Questo sito contribuisce alla audience de

Le novità per la stagione 2009/10 in Friuli: Sella Nevea diventa internazionale

Nuova Cabinovia prevala
Info foto

www.promotur.org

Friuli Venezia Giulia

Le novità per la stagione 2009/10 in Friuli: Sella Nevea diventa internazionale

Piancavallo e Forni di Sopra sulle Dolomiti Orientali, Zoncolan e Sauris nelle Alpi Carniche, Sella Nevea e Tarvisio nelle Alpi Giulie: in Friuli Venezia Giulia è ancora possibile sciare lontano dalla folla e dalla concitazione delle stazioni più blasonate.
Per la stagione 2009/2010 c'è grande attesa per l'apertura della nuova funivia SLOVITA, che collegherà la Località di Sella Nevea con Bovec, località tursistica Slovena sul versante sud del Canin.

SELLA NEVEA
Grazie ad una nuova pista e ad una nuova veloce funivia SLOVITA con due cabine da 100 posti ciascuna sarà possibile partire dai 1.845 metri della stazione Gilberti e, attraverso Conca Prevala, giungere ai 2.133 metri di Sella Golovec, a monte di Sella Prevala.
In questo modo, collegando Sella Nevea al demanio sloveno di Bovec, sarà possibile godere a 360 gradi delle emozioni offerte dal Monte Canin con l'opportunità di misurarsi lungo 30 chilometri di piste oltre che di divertirsi in nuovi esaltanti fuoripista.
Il demanio sciistico integrato sarà utilizzabile con ski-pass unico, acquistabile indifferentemente sia presso le casse del versante italiano sia presso quelle collocate sul lato sloveno, più velocemente raggiungibile dai residenti nelle province di Gorizia e Trieste
La costruzione della stazione a monte è a buon punto e domina come un castello la conca del Prevala. Uno dei due rami del funiforum ha già le 2 funi portanti ed anche la traente che sta allegramente correndo.
La consegna della funivia potrebbe arrivare per il prossimo Natale.
Potrebbe iniziare una seconda giovinezza per Sella Nevea, località che negli anni Sessanta, vista la favorevole posizione all'ombra del Canin, è stata la culla dello sci Friulano, ha avuto il suo periodo d'oro nel decennio successivo per poi  iniziare un lungo declino. Il paesaggio suggestivo tra Canin e Montasio, l'innevamento perfetto anche in primavera nei pressi del Gilberti, la pista principale da far invidia ai tracciati più blasonati, hanno segnato il passo rispetto alle centinaia di chilometri di piste e ai servizi competitivi delle altre località alpine.

PIANCAVALLO
Anche quest'anno verrà allestito il campo Igloo a 1800 m, raggiungibile con le ciaspole, che consentirà di trascorrere una notte polare ammirando anche l'alba e il tramonto sulle dolomiti friulane.
Sarà disponibile una nuova ed estesa area interamente dedicata ad esaltanti strutture ed evoluzioni mozzafiato rivolte agli amanti di snowboard e freestyle
Entrerà in funzione il Centro Polifunzionale PalaPredieri destinato all'organizzazione di eventi al coperto.

RAVASCLETTO-ZONCOLAN
E' stata realizzata una nuova pista di scorrimento che permetterà il collegamento tra la pista Lavet e la stazione intermedia della funivia Funifor, consentendo in questo modo il carosello sciabile nella parte alta del demanio di Ravascletto: partendo da Cuel Piciul sarà possibile raggiungere il monte Zoncolan in funivia, scendere lungo la pista Lavet e rientrare, poi, a Cuel Piciul grazie alla nuova pista. Quest'ultima, oltre ad ampliare le opportunità degli sciatori, risulterà decisiva nel caso in cui la pista Canalone (con partenza dalla stazione intermedia ed arrivo a valle) risultasse chiusa per ragioni operative
E' previsto anche un potenziamento dei servizi casse alla stazione di valle della Funivia di Ravascletto

TARVISIO
E' stato adeguato il tracciato della pista B nella parte alta.
Sono state ampliate le dotazioni di sicurezza per la prevenzione delle valanghe

FORNI DI SOPRA
E' stata risistemata l'Area Cimacuta, collocata sul versante del Davost.

maggiori informazioni e aggiornamenti: www.turismofvg.it

2
Consensi sui social

Approfondimenti

FOTO: Collegamento Sella Nevea - Bovec

credit foto: www.promotur.org

foto, ultima del Lunedì 2 Novembre 2009