Questo sito contribuisce alla audience de

"I Light Pila". L'8 febbraio torna la fiaccolata in rosa per la lotta ai tumori del seno

'I Light Pila'. L’8 febbraio torna la fiaccolata in rosa per la lotta ai tumori del seno
Valle d'AostaEVENTI

"I Light Pila". L'8 febbraio torna la fiaccolata in rosa per la lotta ai tumori del seno

Nella località valdostana si terrà la settima edizione di "I Light Pila" per la lotta ai tumori del seno.

L’8 febbraio torna l’evento di solidarietà per la lotta ai tumori del seno, “I Light Pila”, la fiaccolata in rosa giunta alla sua settima edizione che si pone l’obiettivo di raccogliere fondi a favore dell’associazione Susan G. Komen Italia.

Con gli sci, lo snowboard, a piedi o con le ciaspole. Tutti possono partecipare alla fiaccolata. Armati di torcia a luce led rosa, adulti e bambini, percorreranno la discesa sulla neve, formando sul manto bianco il fiume luminoso che rischiara di rosa l’imbrunire. La festa continuerà in serata nelle baite e nei locali tutti decorati a tema con menù speciali, musica e spettacoli.

Lo ski village situato in zona Gorraz, centro del comprensorio di Pila, è il punto di partenza e arrivo della fiaccolata, dove verranno anche raccolte le donazioni per partecipare e si distribuiscono le fiaccole led. Quest’anno a partire dalle 13.30 lo skivillage di I Light Pila sarà animato dalla presenza di Radio DEEJAY con Dj Maurino che si occuperà della musica, animando il parterre fin dai preparativi. Nicola Vitiello sarà sul palco da dove si festeggerà l’arrivo della fiaccolata e se vi sembrerà di riconoscere Daniel Nilsson fra sciatori e snowboarder, non sarà qualcuno che gli somiglia. Il noto modello e attore svedese sarà ospite di I Light Pila. E' un appassionato snowboarder, innamorato della Valle d’Aosta.

La regia dell’evento è del Consorzio Turistico Espace de Pila, assieme a Pila s.p.a., col sostegno continuativo e imprescindibile del Comune di Gressan, in favore di Komen Italia. Basata sul volontariato, Komen Italia opera per generare risorse economiche da destinare a progetti propri e di altre Associazioni impegnate nella lotta ai tumori del seno.

Alla fiaccolata parteciperanno anche 200 maestri di sci volontari. Una volta ritirata la fiaccola, grazie all’apertura prolungata di tre impianti, si possono scegliere sei baite come punto di partenza, dove bere qualcosa e attendere il tramonto.

Per l’occasione la telecabina Aosta-Pila rimarrà in funzione fino alle 23.00, consentendo un agevole spostamento per tutti i partecipanti. Lo skipass per chi parteciperà alla fiaccolata sarà di 31,00 € anziché 46,00€ e sempre per i partecipanti l’A/R con la telecabina sarà gratuita.

Per iscriversi on line sul sito di Pila: https://pila.it/i-light-pila  e su quello di Komen Italia https://www.komen.it/iniziative/i-light-pila-2020/ oppure di persona presso la biglietteria della telecabina Aosta-Pila, e negli esercizi aperti al pubblico nella stazione sciistica.  Anche chi non partecipa alla fiaccolata, può fare una donazione.

Nelle edizioni precedenti dal 2013 al 2019, sono stati raccolti complessivamente oltre 100.000 euro e circa 8000 persone hanno preso parte all'evento.

La donazione minima è di 15 euro per gli adulti e 8 per i minori di 14 anni accompagnati da un adulto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
69
Consensi sui social