Questo sito contribuisce alla audience de

Piazzatorre, anche il sindaco si arrende e la stazione rimane chiusa

il silenzio e la natura.
Info foto

Simona Stella

Lombardia

Piazzatorre, anche il sindaco si arrende e la stazione rimane chiusa

Per questa stagione sciistica la Skiarea Piazzatorre rimarrà chiusa. Davvero una brutta notizia per i frequentatori dell'Alta Val Brembana: nonostante la neve, la stagione invernale inoltrata e le proteste di albergatori e turisti, gli impianti sciistici non potranno aprire i battenti. Le trattative tra l'amministrazione comunale e i proprietari dei terreni si sono arenate e, secondo alcuni osservatori, senza un intervento esterno difficilemente si riuscirà ad uscire dalla situazione di stallo.

Negli scorsi giorni, anche a seguito delle numerose proteste dei cittadini, dei turisti e dei maestri di sci della stazione, il sindaco Michele Arioli ha deciso di pubblicare sul sito del Comune la sua versione dei fatti. Uno sfogo del primo cittadino che non sembra presagire nulla di buono anche per il futuro, "La conseguenza più grave è che la mancata acquisizione da parte del Comune degli impianti di Torcola Vaga, azzera ogni concreta possibilità di garantire stabilità e continuità d’esercizio degli impianti, mettendo in dubbio anche la possibilità di aprire la stazione i prossimi inverni. Il Comune di Piazzatorre ha impegnato in questa complessa operazione la maggior parte delle proprie risorse, nonostante la difficile situazione degli Enti locali e una normativa che ne limita sempre di più le possibilità di agire. Il comune era disposto ad assumersi grandi responsabilità e gravosi impegni finanziari per poter fornire un servizio turistico di qualità e per sostenere l’economia locale, creando occasioni di lavoro, favorendo le attività commerciali e artigianali e valorizzando il patrimonio immobiliare sia dei cittadini del paese sia dei villeggianti – continua il sindaco -. Pur con tutta l'amarezza di chi si è impegnato per quasi un anno con fatica, grande dispendio di energie e di tempo per raggiungere il risultato dell'apertura degli impianti, posso garantire che per l’Amministrazione Comunale questi obiettivi rimangono prioritari e fondamentali per il prossimo futuro”.

La comunità locale in questi giorni attende i risultati di una interpellanza presentata in provincia da parte di un consigliere comunale di opposizione, con la speranza che la situzione diventi più chiara almeno per i prossimi esercizi.

2
Consensi sui social