Questo sito contribuisce alla audience de

Everesting Paganella: un'impresa da 8849 metri sulle piste della Paganella

Everesting Paganella: un'impresa da 8849 metri sulle piste della Paganella
Info foto

Filippo Frizzera

Trentino#everestingPaganella

Everesting Paganella: un'impresa da 8849 metri sulle piste della Paganella

8849 metri, come l’altezza della regina delle montagne: l’Everest. È questo l’obiettivo che si sono posti per la loro prossima sfida Yanez Borella ed Enzo Romeri, atleti e sport ambassador di Dolomiti Paganella, che il prossimo 13 febbraio partiranno per “Everesting Paganella”, un percorso di 8849 metri da affrontare con gli sci d'alpinismo e che si svilupperà lungo i pendii e le piste di alcune delle più belle montagne trentine.

L’impresa, che avrà inizio alle prime luci dell’alba e che si concluderà nell’arco di 14 ore circa, è stata progettata e sarà realizzata con il supporto dell’area sciistica della Paganella, che negli ultimi mesi, nonostante le chiusure imposte dall’emergenza sanitaria, ha continuato a curare, supportare e valorizzare il territorio, e dell'Apt Dolomiti Paganella, che coordinerà la parte logistica del progetto, come l’organizzazione dei rifugi.

“Questo progetto per noi è un’opportunità per metterci alla prova ma, soprattutto, per valorizzare e promuovere il luogo dove viviamo e ci alleniamo ogni giorno”, spiegano Yanez Borella ed Enzo Romeri. I due atleti si allenano insieme dal 2011 e nel 2020 hanno già percorso in soli 7 giorni la parte trentina del Sentiero della Pace, il tracciato che unisce tra loro i luoghi della memoria seguendo la linea del fronte della Prima guerra mondiale. “Non vogliamo stabilire un record, ma far conoscere le nostre montagne con il supporto di amici e realtà locali”.

“Il nostro territorio offre meraviglie naturali ed esperienze straordinarie: Yanez ed Enzo ce lo ricordano ancora una volta con questa impresa sportiva”, afferma Luca d’Angelo, Destination Manager di Dolomiti Paganella. “Per non farsi cogliere impreparata, l’area di Dolomiti Paganella non si è mai fermata in questi mesi: abbiamo continuato a lavorare dietro le quinte nonostante gli impianti chiusi al pubblico per far sì che la zona e le piste siano agibili in sicurezza per questi eventi sportivi”.

Le piste del comprensorio infatti sono a disposizione della squadra agonistica della Paganella "Paganella Ski Team" e della Nazionale Norvegese di sci come base per gli allenamenti e quindi sono sempre battute, preparate come se l’area sciistica fosse aperta. Il percorso di Yanez Borella e Enzo Romeri si svilupperà interamente sulle piste e i due atleti saranno accompagnati durante tutta la giornata da una motoslitta.

“Infine, anche per quanto riguarda le norme igienico-sanitarie per contrastare il rischio Covid-19, stiamo predisponendo impianti e rifugi nell’attesa di riaprire a tutti in completa sicurezza”, aggiunge Luca d’Angelo.

L’impresa sportiva potrà essere seguita tramite la pagina Facebook Soul Silk e su Instagram di @PaganellaSki, dove i due atleti pubblicheranno storie e foto con i momenti salienti.

#EVERESTINGPAGANELLA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
426
Consensi sui social