Questo sito contribuisce alla audience de

Prato Nevoso, il progetto della nuova seggiovia ad otto posti: è la prima in Piemonte

Prato Nevoso, il progetto della nuova seggiovia ad otto posti: è la prima in Piemonte
Info foto

Prato Nevoso Ski

PiemonteNUOVI IMPIANTI

Prato Nevoso, il progetto della nuova seggiovia ad otto posti: è la prima in Piemonte

È stato avviato l’iter per la costruzione della prima seggiovia ad otto posti in Piemonte, a Prato Nevoso, che andrà a sostituire l’attuale quadriposto Blu con partenza nel cuore della Conca.

Quali vantaggi porterà la nuova seggiovia agli utenti della stazione sciistica? Luca Tirone, caposervizio di  Prato Nevoso, ha dichiarato: “La seggiovia Blu a quattro posti è in progetto di essere sostituita con una nuova seggiovia più moderna ad 8 posti e ad ammorsamento automatico. Il primo vantaggio sarà il tempo di durata della risalita. Viaggiando a 5m/s, il tempo stimato sarà praticamente dimezzato rispetto all’attuale. L’altro vantaggio sarà l’aumento della portata oraria, passeremo da 2400 a 3000 persone all’ora. Oltre a questo, ci saranno tutti quei vantaggi che la tecnologia ci fornisce: un aiuto agli operatori in quanto saranno maggiori i controlli di sicurezza e in fase di imbarco sarà montato un tappeto di allineamento capace di alzarsi e abbassarsi in base agli utenti al cancelletto. Ci saranno dei sensori in grado di leggere l’altezza e nel caso ci fosse un bambino, il tappeto automaticamente si solleva”.  

La seggiovia avrà in totale 9 sostegni e sarà il primo impianto in Piemonte ad essere dotato della tecnologia di azionamento DirectDrive, che vuol dire assenza di olio idraulico nelle stazioni, altissima efficienza energetica, con conseguente risparmio sulle bollette.

Si tratta di un impianto di ultima generazione – ha spiegato Roberto Morra, progettista per la Leitner - Sarà dotato di particolari dispositivi di sicurezza sulle seggiole, ovvero, a differenza degli impianti del passato, ciascun passeggero avrà a disposizione un poggiapiedi dedicato che costituirà anche un impedimento ad eventuali scivolamenti al di fuori della seggiola. Inoltre, la barra sarà bloccabile automaticamente, quindi sarà impossibile per l’utenza sollevarla lungo il percorso. Si sbloccherà esclusivamente all’interno delle stazioni. Peraltro, anche l’imbarco risulterà particolarmente agevole in quanto la velocità della seggiola sarà solamente di 0,8 m/s”.

La nuova seggiovia migliorerà anche la qualità del servizio di risalita dello sci notturno che si può praticare il martedì, il venerdì e il sabato. L’obiettivo è di inaugurare l'impianto all’inizio della stagione invernale 2025/2026.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
115
Consensi sui social

Ultimi in Regioni

In Valle d'Aosta si scia fino al 5 Maggio. Il fatturato della stagione 2023/24 in Valle supera i 112 Milioni!

In Valle d'Aosta si scia fino al 5 Maggio. Il fatturato della stagione 2023/24 in Valle supera i 112 Milioni!

Si sta vivendo un capovolgimento stagionale. In questo aprile che sembra dicembre per temperature e condizioni della neve, saranno ancora aperti in Valle d’Aosta i comprensori di Valtournenche fino a domenica 21 aprile e  Breuil-Cervinia fino a domenica 5 maggio, per poi riaprire il 6 maggio in versione estiva (fino all’8 settembre). Le uniche chiusure anticipate a Cervinia saranno il tappeto Cretaz (dal 25 aprile), la seggiovia Campetto (dal 25 aprile) e la seggiovia Cieloalto (dal 28 aprile).