Questo sito contribuisce alla audience de

Ultra Trail du Mont Blanc: Sette vallate, 71 ghiacciai, 400 cime intorno al Monte Bianco

Partenza
Info foto

© NewsPower Canon

Francia

Ultra Trail du Mont Blanc: Sette vallate, 71 ghiacciai, 400 cime intorno al Monte Bianco

 Percorrere il giro del Monte Bianco da Chamonix a Courmayeur vuol dire scoprire un universo incomparabile, quello dell'alta montagna impressionante e magico; vuol dire condividere il sogno eterno dei pionieri; vuol dire attraversare il giardino fiabesco di Gaston Rebuffat ed i racconti di Roger Frison-Roche e scoprire l'intimità della cupola del Monte Bianco, la cresta di Bionnassay, la Noire di Peuterey, il Dente del Gigante, la parete delle Grandes Jorasses, le cime nord e sud dell'Aiguille du Tour, l'Aiguille Verte, la verticale dei Drus.

 Il massiccio è uno spettacolo permanente di rocce, acqua, ghiaccio e luce. Dalla valle di Chamonix a Courmayeur, dalla selvaggia  Val Ferret a Bovine, lungo tutto il versante francese, italiano e svizzero il sentiero si snoda tra alpeggi, ghiacciai e picchi, superando i Colli di Bonhomme, della Seigne, del Grand Ferret, della Balme. Il terreno di gioco è questo fantastico teatro naturale. Le foreste si succedono sui pendii, noci, pini, larici e poi ginepri, muschi e licheni. Nei prati i fiori abbondano: genziane, garofani montani, rododendri, anemoni, semprevivi.
 
  L’Ultra Trail du Mont Blanc è una gara di resistenza nata nel 2003, lunga circa 170 km, per un totale di 9400 metri di dislivello positivo e l’attraversamento dei territori di tre diverse nazioni; È il "trail" per eccellenza e per tale ragione è stata ribattezzata la "corsa regina" tant’è che ogni anno ci sono più di 8000 richieste di partecipazione per 5000 posti disponibili. 
Il percorso, con partenza ed arrivo a Chamonix, segue in gran parte il sentiero internazionale della Grande Escursione del Monte Bianco. È una sorta di sfida personale, per una gara che invita i concorrenti al rispetto della natura e degli avversari, una fatica che prevede il superamento di dieci colli con altitudine superiore ai 2000 metri.
La partenza è prevista venerdì 27 agosto alle ore 18:30 dal centro di Chamonix Mont-Blanc

  A fianco della corsa "regina" il programma, fino al 29 agosto, propone altre tre prove classiche: la CCC® (Courmayeur-Champex-Chamonix), la TDS (Sur les Traces des Ducs de Savoie) e la PTL (Petite Trotte a` Le´on), per un totale di piu` di 600 km di tracciati attraverso il massiccio del Monte Bianco, che coinvolgono 3 nazioni e 15 diverse amministrazioni comunali, pronte a sostenere e salutare il passaggio di circa 5.000 concorrenti provenienti da 58 nazioni, che saranno seguiti nelle loro prove da circa 10.000 accompagnatori, ma soprattutto saranno supportati da 1.700 volontari, di cui 300 solo sul versante valdostano, impegnati per 5 giorni di gare.. 

La predominanza, sulle quattro prove proposte, è europea: la Francia è ancora in testa con il 62,8% degli iscritti, seguita dall'Italia 9,6%, dalla Spagna 6,5%, dal Regno Unito 4,6%, dalla Svizzera 3,6%, Germania 3% ed il Belgio 2,8%. Gli Stati Uniti sono in 8a posizione con 40 iscritti.

Info: www.ultratrailmb.com

2
Consensi sui social

Approfondimenti

Foto Ultra Trail du Mont Blanc 2008

29-31 agosto 2008

foto, ultima del Giovedì 6 Agosto 2009