Giovedì 23 Novembre, 4:58
Utenti online: 327
Rino Galeno
Rino Galeno

foto di NeveItalia Test Team

Bardonecchia annuncia il rilancio. 16 milioni in 2 seggiovie, una nuova area freestyle, il palazzetto dello sport

Seggiovie a Campo Smith

Investimenti per complessivi 16 milioni di euro per rilanciare lo Sci e il Turismo a Bardonecchia, puntando sulla sinergia tra pubblico e privato.  È questa l'iniziativa annunciata la settimana scorsa dal Comune di Bardonecchia e dalla società degli impianti Colomion Spa.   Nonostante il periodo di crisi economica e le difficoltà nel campo del turismo, la località dell'alta Val Susa rinnoverà le sue aree sciistiche grazie all'approvazione delle opere connesse alla messa in sicurezza del Frejus, la legge del Tesoretto olimpico e l'investimento privato della Colomion.

Come evidenzia il Sindaco di Bardonecchia, Roberto Borgis: “Abbiamo in questi giorni fatto passi importanti per la definizione delle opere di compensazione connesse ai lavori per la canna di sicurezza del Frejus, e possiamo con ottimismo comunicare l’impegno dell’amministrazione comunale a rilanciare l’area sciistica dello Jafferau, dove in passato il Comune aveva già realizzato la telecabina Frejusia, in occasione delle Olimpiadi di Torino 2006. Realizzeremo nei prossimi due anni una seggiovia sei posti ad ammorsamento automatico, che unirà direttamente la zona di Fregiusia con le piste alte del Ban e del Plateau.

Nello stesso periodo la Colomion S.p.A. realizzerà una moderna seggiovia ad ammorsamento 6 posti nell’area Colomion-Melezet: “Stiamo avviando un piano privato di investimento di oltre 8 milioni di euro che comprende nei prossimi anni la realizzazione di nuovi impianti, il rifacimento di piste e innevamento e addirittura l’ampliamento della parte più in quota con nuove piste da sci. In passato la parte più interessante e innevata del comprensorio non era facilmente accessibile agli sciatori intermedi e agli snowboarder, ma ora grazie a queste opere sarà usufruibile per tutti. Il progetto è complesso e ambizioso e richiederà un paio di anni per il suo completamento, visto anche il ridisegnamento di molte piste e il riposizionamento e ammodernamento di alcuni degli impianti esistenti.” Sottolinea Nicola Bosticco AD di Colomion Spa.

Complessivamente Bardonecchia potrà fruire di un investimento di 4 milioni per la nuova seggiovia dello Jafferau, 2 per rifare completamente il palazzetto dello sport e altri fondi saranno destinati alla sistemazione dei sentieri e del territorio montano.  Colomion investirà 8 milioni per nuove impianti e piste.
Due milioni di euro, che arriveranno grazie alla legge del Tesoretto olimpico 65/2012, serviranno per rilanciare l'area dello snowboard del Melezet, con la realizzazione di una pista permanente (estate /inverno) di boardercross e ski cross, a cui si aggiungerà un impianto di illuminazione per tutta l'area snowboard, consentendo di disputare gare ed eventi in notturna.

Altri progetti sono stati presentati da Fabrizio Valentini, presidente del Consorzio Turistico, e Giorgio Montabone, presidente di Federalberghi: "Realizzeremo un nuovo campo da calcio, per supportare la trattativa in atto per avere la prossima estate il ritiro di un grande club italiano (forse addirittura il Napoli)". In arrivo anche il wifi in centro paese per tutti, e da quest'inverno il nuovo percorso pedonale che collegherà l'area sciistica di Campo Smith con via Medail, cuore dello shopping e della vita sociale della località dell'Alta Val di Susa.