Questo sito contribuisce alla audience de

Ulrich e Cardona Coll vincono la Sprint in notturna sulla "Planai". Rossi in finale, fuori Murada e Canclini

Ulrich e Cardona Coll vincono la Sprint in notturna sulla “Planai”. Rossi in finale, fuori Murada e Canclini
Info foto

FISI

Sci Alpinismocoppa del mondo 2023/24

Ulrich e Cardona Coll vincono la Sprint in notturna sulla "Planai". Rossi in finale, fuori Murada e Canclini

Coppa del Mondo di Sci alpinismo: la due giorni di Schladming si è chiusa con le Sprint in notturna, vinte da Caroline Ulrich e Oriol Cardona Coll. Ottima prova di Giovanni Rossi che approda in finale e chiude al 4° posto. Il resto della squadra italiana fa mediamente bene, con Alba De Silvestro e Giulia Murada che si giocano l’accesso all'atto conclusivo, mentre Nicolò Canclini viene messo fuori gara ai quarti.

Cala il sipario sul weekend di gare a Schladming, che ha ospitato la penultima tappa della ISMF World Cup. A chiudere oggi c’è stata oggi una suggestiva Sprint, corsa in notturna sulla pista "Planai". Come sempre, sono state le donne ad aver aperto le danze, con una finale al cardiopalma in cui si è imposta la giovanissima svizzera Caroline Ulrich, che si ripete dopo la vittoria a dicembre in Val Thorens. Completano il podio la francese Emily Harrop, leader della classifica generale e di quella di specialità, superata proprio nel finale e l’elvetica Marianne Fatton, seguite dalla tedesca Tatjana Paller, dalla ceca Marianna Jagerčíková e dalla francese Célia Perillat Pessey.

Entrano in semifinale Giulia Murada e Alba De Silvestro, che si sfidano nella stessa batteria, ma rimangono escluse dalla prova di forza di Fatton e Ulrich: nella classifica finale, chiudono rispettivamente 7^ e 10^. Rimangono escluse dalla fase delle semifinali Giulia Compagnoni (13^), Lisa Moreschini (20^) e Katia Mascherona (21^) mentre non si è qualificata per le batterie Noemie Junod (32^).

Nella categoria maschile la finale viene vinta dallo spagnolo Oriol Cardona Coll, che batte per un solo secondo Thibault Anselmet, leader di classifica, mentre più staccato chiude in terza posizione Maximilien Drion du Chapois. Buona prova per l’atleta del CS Esercito Giovanni Rossi che, a lungo combatte con il belga, ma alla fine deve accontentarsi del 4° posto che comunque è il suo miglior piazzamento della stagione in CdM. Alle sue spalle gli svizzeri Matteo Favre e Jon Kistler.  

Fuori, a sorpresa, dopo le batterie Nicolò Canclini (20°), che aveva fatto segnare il miglior tempo di giornata in fase di qualificazione, Robert Antonioli (24°) e Luca Tomasoni (29°), rimasto vittima di un problema al via e ulteriormente penalizzato di 15” per non aver allacciato bene gli sci allo zaino in uno dei cambi. Non hanno passato il primo turno Matteo Sostizzo (36°), Michele Boscacci (40°), Leonardo Vincenzo Taufer (56°).

La CdM si ferma e ripartirà tra un mese per la tappa conclusiva di questa stagione, a Cortina d’Ampezzo dal 6 al 10 aprile, ma nel frattempo moltissime altre gare animeranno il mese di marzo, tra cui ricordiamo già i Campionati italiani Sprint e Staffetta mista a Forni di Sopra (UD), la mitica “Pierra Menta” – a cui parteciperà anche la coppia De Silvestro-Murada che vinse nel 2021 –, la CdM Giovani e tanto altro ancora. Restate sintonizzati per non perdervi aggiornamenti e novità.

#SKIALP #SKIMO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
317
Consensi sui social

SKIALP, SCELTI DAI LETTORI