Questo sito contribuisce alla audience de

E' scattata ad Andorra la Coppa del Mondo di sci alpinismo

E' scattata ad Andorra la Coppa del Mondo di sci alpinismo
Info foto

Pagina FB Emelie Forsberg

Sci Alpinismo

E' scattata ad Andorra la Coppa del Mondo di sci alpinismo

E' iniziata la Coppa del Mondo di sci alpinismo sulle nevi di Andorra, dove nel weekend sono andate in scena una prova Individuale e una Vertical.

INDIVIDUALE

Nella giornata di sabato e su di un percorso alternativo, reso necessario dal maltempo e dal forte vento in quota, le prove Individuali hanno confermato i risultati e gli indizi di questo inizio stagione. Tra gli uomini ci si attendeva una lotta tra gli uomini forti del momento, Kilian Jornet e Michele Boscacci; e in effetti i due hanno fatto gara a parte, con lo spagnolo a precedere sul traguardo il portacolori del Centro Sportivo Esercito di 11”. A debita distanza lo svizzero Werner Marti supera in volata Matheo Jacquemod. Anton Plazer, sesto generale, vince tra gli Espoir davanti a Remi Bonnet; sedicesimo posto per Damiano Lenzi, ancora in ritardo di condizione a causa degli infortuni di inizio inverno.

Tra le donne, Emelie Forsberg si conferma in uno stato di forma eccezionale, ‘ammazzando’ la gara già nei primi due giri per poi controllare nel finale. Con lei sul podio le spagnole Claudia Galicia Contrina e Laura Orgue. Una condizione non ancora perfetta impedisce a Laetitia Roux di lottare per il podio, e dopo aver tenuto il passo della Forsberg nei primi due giri, è costretta a cedere il passo e a doversi accontentare di un quinto posto, alle spalle anche della svizzera Jennifer Fiechter. Settima e vincitrice della categoria Espoir Alba de Silvestro, ottava Martina Valmassoi.

Nelle categorie Junior, vittorie per Giulia Compagnoni davanti a Giulia Murada, e per il francese Samuel Equy davanti a Davide Magnini.

VERTICAL

Doppietta per Kilian Jornet nella Vertical di domenica, con lo spagnolo che nel finale di gara riesce a fare la differenza sui rivali e a tagliare il traguardo in 26’50”. Alle sue spalle la battaglia per il podio vede impegnati ben 5 atleti, e a spuntarla sul traguardo è il ‘peso piuma’ Remi Bonnet (vincitore tra gli Espoir); secondo podio in due giorni per Michele Boscacci, bravo nel superare di 3” lo svizzero Martin Anthamatten. Più attardati gli altri azzurri, con Robert Antonioli ottavo, Lornezo Holzknecht nono e Damiano Lenzi addirittura trentaquattresimo.

Tra le donne, la specialista e campionessa del mondo Laura Orgue riesce nell’impresa di battere Emelie Forsberg, con la svizzera Victoria Kreuzer terza. Più lontane tutte le altre, con il tandem spagnolo formato da Galicia Contrina e Garcia Farres a giungere sul traguiardo dopo quasi 2’; sesto posto per Laetitia Roux, ottava la migliore azzurra, Katia Tomatis. Decima Alba de Silvestro, che si impone nella categoria Espoir.

Sorrisi italiani nelle categorie Junior, dove si registrano la doppietta di Giulia Compagnoni (ancora una volta davanti a Giulia Murada) e la rivincita di Davide Magnini, che precede lo svizzero Arnaud Gasser ed il vincitore dell’Individuale Samuel Equy.

La Coppa del Mondo si ferma ora per un weekend dopodiché sbarcherà in Lombardia ad Albosaggia dove il sabato 30 gennaio è programma una prova Individuale; prova Sprint per la domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social