Questo sito contribuisce alla audience de

Per Anna Gasser un bis da signora del big air: tra gli uomini vince il 17enne Su, nello slopestyle 10^ Bertagna

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Freestylepechino 2022

Per Anna Gasser un bis da signora del big air: tra gli uomini vince il 17enne Su, nello slopestyle 10^ Bertagna

Tripla finale tra le tavole dello snowboard, con l'austriaca che si ripete dopo PyeongChang e il giovanissimo cinese che sbalordisce ancora, mentre nello slopestyle freeski la svizzera Gremaud beffa Eileen Gu, con Silvia Bertagna a chiudere la top ten.

Una giornata intensissima a Zhangjiakou, con tre gare ad assegnare i titoli olimpici nelle discipline del freestyle e dello snowboard.

Si è partiti con la finale femminile dello slopestyle freeski, che vedeva anche l'azzurra Silvia Bertagna protagonista: la veterana gardenese ha concluso in decima piazza, con 61,85 punti, lontana dalla sfida per le medaglie che ha premiato l'elvetica Mathilde Gremaud, con 86,56, ha beffato per 33 centesimi di punto la grande favorita al bis d'oro, la cinese Eileen Gu d'argento davanti all'estone Kelly Sildaru (82,06 pt), la migliore in qualificazione.

Ci sono poi state le due finali del big air di snowboard: prima con la sfida delle donne e il fantastico bis di Anna Gasser, capace di conquistare un altro oro dopo PyeongChang 2018. L'austriaca di Villach ha dominato, con 185,50 punti, battendo la neozelandese Zoi Sadowski-Synnott, già d'oro nello slopestyle, con le giapponesi Murase e Iwabuchi al terzo e quarto posto.

La gara maschile, nella quale Leonardo Donaggio non è andato oltre il 18° punteggio nelle prime due run, ha portato al primo trionfo olimpico, lui già argento nello slopestyle, il 17enne cinese Yiming Su, che diventerà maggiorenne fra 3 giorni e si è regalato un oro pazzesco, con 182,50 pt e oltre 11 lunghezze di margine sul norvegese Mons Roisland, argento, e il canadese Max Parrot, bronzo dopo aver vinto, proprio davanti a Su, il titolo nella prima gara di specialità di questi Giochi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
39
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

I 50 anni di Hermann Maier: il 7 dicembre 1972 la nascita di colui che diventerà una Superstar capace di... tutto

I 50 anni di Hermann Maier: il 7 dicembre 1972 la nascita di colui che diventerà una Superstar capace di... tutto

Nelle prossime ore, il due volte campione olimpico e vincitore di quattro Coppe del Mondo taglierà un traguardo speciale: dall'esordio ritardato ad un'esplosione immediata, diventando per tutti Herminator con i trionfi in serie, il volo incredibile di Nagano e quella rinascita, alla quale nessuno poteva credere, dopo il terribile incidente in moto dell'estate 2001. Una carriera, semplicemente, unica.