Questo sito contribuisce alla audience de

Prowinter/Alpitec 2012 si presenta a ISPO

stand storico dynastar
Info foto

St. Dynastar a Prowinter 2011

Tecnica

Prowinter/Alpitec 2012 si presenta a ISPO

Prowinter 2012, in programma a Bolzano dal 18 al 20 aprile, è un appuntamento fisso per gli appassionati degli sport invernali, che si ritrovano a fine stagione a Bolzano per fare il punto sull'andamento della stagione. Oltre ad essere l'unica fiera internazionale b2b dedicata al noleggio e ai servizi per gli sport invernali quest'anno Prowinter si candida a diventare un punto di riferimento nel crescente trend dello scialpinismo, introducendo un'area espositiva interamente dedicata a questo sport.

Nel corso della conferenza stampa tenuta nel corso di ISPO 2012 a Monaco di Baviera sono intervenuti Gernot Rössler, Presidente di Fiera Bolzano, Diego Amplatz, ex campione di sci alpino e oggi imprenditore nel settore dello sci alpinismo, Hugo Götsch, amministratore delegato di Rent and Go e Presidente dell’associazione ProNeve, Geraldine Coccagna, project manager di Prowinter/Alpitec, Cristian Sala, responsabile marketing & partnership di Trento Filmfestival, Nina e Linda Esser Stricker, figlia e moglie di Erwin Stricker.

Attraverso l’analisi e la ricerca costante delle novità relative ai mercati di riferimento, ogni anno Fiera Bolzano cerca di captare le nuove tendenze del settore per riproporle come approfondimento agli operatori del settore e ai loro visitatori. “Nella prossima edizione di Prowinter - ha evidenziato il Presidente di Fiera Bolzano, Gernot Rössler – proporremo per la prima volta un focus dedicato allo scialpinismo, inteso sia come escursionismo sia come agonismo. Vi sono varie discipline all’interno di questo settore che sta andando per la maggiore e conquista sempre più amici-appassionati: scialpinismo può significare freeride, skitouring, skiracing, etc. Oggi lo scialpinismo può essere considerata a tutti gli effetti una disciplina di tendenza. L’introduzione di questa nuova piattaforma è quindi una risposta alle preferenze manifestate dal mercato in questi anni”.

Anche il settore del noleggio, che nell’ultimo decennio è stato caratterizzato da una crescita costante, evidenzia una continua evoluzione del settore, con richieste che variano a seconda dei mercati di riferimento, come illustrato da Hugo Götsch, amministratore delegato di Rent and Go: “In questa stagione da parte dei Paesi nordici (Germania etc.) abbiamo notato una richiesta sempre maggiore per il nuovo sci rocker, che consente di girare meglio sulle piste, ma anche per il cosiddetto freeride skiing, richiesto soprattutto dai giovani perché permette di compiere salti ed evoluzioni spettacolari in pista. A livello trasversale possiamo invece dire che i clienti richiedono attrezzi sempre più impegnativi, moderni e di alta qualità. Negli anni ci siamo adattati a queste richieste, introducendo una gamma di sci sempre più ampia, il cui prezzo di vendita in negozio può raggiungere i 3.000 euro”. Il sig. Götsch ha inoltre spiegato che in Francia il noleggio ricopre un 70% del mercato, mentre in Italia siamo solo al 35%, per questo nel nostro Paese c’è ancora un gran margine di crescita in questo settore.

Prowinter tornerà quest’anno in accoppiata biennale con Alpitec, la fiera internazionale dedicata alla tecnologia alpina. Due eventi che assieme coprono uno spazio espositivo di circa 25.000 mq e ai quali partecipano oltre 400 aziende espositrici; 10.000 sono gli operatori del settore attesi per la prossima edizione. “Le due fiere consentono agli operatori di conoscere le novità del settore; a Bolzano ospitiamo produttori di soluzioni hardware per le aree sciistiche come impianti di risalita, battipista, produzione neve, controllo accessi, e le proposte per il settore del rental, con attrezzistica, abbigliamento per sci club, maestri di sci e per i negozianti del dettaglio”, ha specificato Geraldine Coccagna, Project Manager di Prowinter/Alpitec.

A corollario della manifestazione un ricco programma di eventi collaterali, cerimonie, premiazioni e forum di approfondimento dedicati ad operatori e appassionati della montagna. Tra le novità della prossima edizione l’evento-incontro Stricker Visions che si terrà la sera precedente l’apertura della fiera, martedì 17 aprile, presso il Salewa Headquarter di Bolzano. “Sarà come una specie di pre-opening di Prowinter/Alpitec, un evento aperto ai rappresentanti di diversi settori che prende spunto proprio dall’approccio visionario di Stricker, anche secondo schemi multidisciplinari. Un’occasione di incontro, scambio e confronto al quale ogni anno parteciperanno esperti di rilievo e diversi personaggi che con lui condividevano un atteggiamento “fuori dagli schemi”, un modo di fare al di là dei sistemi convenzionali, sempre alla ricerca di nuove soluzioni”, ha sottolineato Nina Stricker.

La fiera aprirà mercoledì 18 aprile; alle ore 11.00 sul palco del Prowinter Forum si terrà la cerimonia ufficiale di apertura. Giovedì 19 aprile alle ore 10.00 è prevista l’Assemblea Generale dell’ANEF (Associazione Nazionale Esercenti Funiviari), alle 12.00 la International Skiareatest premierà le migliori stazioni sciistiche dell’arco alpino per la stagione 2011-2012, alle ore 15.00 la premiazione dei giovani atleti in collaborazione con Energiapura e Race Magazine, alle 16.30 POOL Sci Italia premierà i migliori atleti della Nazionale Italiana, a seguire, Fisi Alto Adige omaggerà i migliori atleti altoatesini di Coppa del Mondo e Coppa Europa della stagione.

Venerdì 20 aprile in programma gli eventi collaterali dedicati allo scialpinismo durante i quali, in collaborazione con Dolomitisottolestelle, verranno premiati i vincitori della Prowinter Cup, La Sportiva premierà i vincitori del concorso fotografico intitolato allo scialpinismo, il CAI incontrerà invece i suoi istruttori, l’AVS (Club Alpino Altoatesino) allestirà una test area per il sistema controllo valanghe, Trento Filmfestival presenterà la prossima edizione dell’evento e, nell’ambito del Focus Ski Touring, verrà allestito uno spazio dedicato alla proiezione di documentari sul tema dello scialpinismo.

2
Consensi sui social