Questo sito contribuisce alla audience de

Dopo un anno di assicurazione obbligatoria sulle piste, come sono cambiate le abitudini degli sciatori?

Dopo un anno di assicurazione obbligatoria sulle piste, come sono cambiate le abitudini degli sciatori?
Info foto

© Ridofranz - Istockphoto

Turismobilanci

Dopo un anno di assicurazione obbligatoria sulle piste, come sono cambiate le abitudini degli sciatori?

Gli sciatori sono diventati più prudenti da quando è stato introdotto l’obbligo di essere assicurati in pista? Com’è cambiato il comportamento sugli sci dal 1° gennaio 2022?   Il team Datalab di 24hassistance, forte dell’esperienza del prodotto Snowcare, leader di settore da 20 anni con oltre 3 milioni di polizze vendute lo scorso anno, ha scattato una fotografia di cosa è successo con l’introduzione dell’assicurazione obbligatoria sugli sci.

Nella stagione 2021/2022 la distribuzione dei sinistri sulle piste da sci è stata la seguente:

Scontri tra sciatori (RC)

12%

Cadute accidentali (spese mediche)

40%

Soccorsi sulle piste a pagamento

31%

Rimborso skipass

17%


Cosa è cambiato nelle abitudini degli sciatori con l’introduzione dell’obbligo di essere assicurati?
Sono esplosi i sinistri di responsabilità civile per scontro tra persone: +48% rispetto alla stagione 2019/2020. Questa è la conseguenza dell’obbligo che ha reso gli sciatori più sensibili alla tematica: “sono obbligato a pagare un’assicurazione? Allora appena possibile la uso!”

Se un tempo dopo uno scontro la questione si risolveva con un punch in baita, ora il danneggiato chiede sistematicamente i danni esattamente come se fosse un incidente stradale. Ogni 10 infortuni 2 sono dovuti a scontri!
È aumentata del 35% la probabilità di richieste per il pagamento del soccorso sulle piste (toboga ed elicottero) perché sempre più località hanno messo questo servizio a pagamento, quando in passato è sempre stato gratuito.

Chi sono gli sciatori meno prudenti?
L’età media degli assicurati che hanno avuto un sinistro sulle piste è di 32 anni, l'82,3% utilizzava gli sci, di questi il 51% sono maschi. Contrariamente a quanto si pensa solo il 14,9% dei sinistri avviene con lo snowboard, per il 68% si tratta di uomini.
Nello sci, il 52,3% dei sinistri riguarda gli arti inferiori
(22,7% sono distorsioni del ginocchio),
Nello snowboard è più alto il rischio di lesione agli arti superiori (44,4% tra frattura del polso, frattura dell’avambraccio e frattura/lussazione della spalla).

Dove accadono maggiormente i sinistri?
Più la pista è difficile più i sinistri sono gravi: i sinistri sulle piste nere sono più gravi del 50% rispetto a quelli sulle piste blu.

Il picco di accadimento di incidenti è tra le ore 11 e le 13 durante il week-end, inoltre 1 sinistro su 5 avviene durante le vacanze di Natale/Capodanno.

Snowcare 2022/2023: chiara, completa, istantanea!

Per la prossima stagione Snowcare si rinnova completamente mantenendo i valori dimostrati in questi 20 anni: la polizza senza sorprese, semplice e chiara nei contenuti, immediata e facile da acquistare.

Gli sciatori possono contare infatti su:
- Una tutela completa durante tutte le attività legate alle loro giornate sugli sci
- La possibilità di prenotare in anticipo e senza pensieri perché agli eventuali imprevisti ci pensa Snowcare! Gli amanti della montagna possono essere rimborsati se devono annullare lo skipass per infortunio, malattia o quarantena.

Ma non è tutto! Anche le lezioni di sci e il noleggio del materiale potranno essere rimborsati in caso di annullamento.
Snowcare è acquistabile alle casse delle principali località sciistiche e online in modo tutto nuovo! Da quest’anno è possibile, infatti, comprare Snowcare direttamente dallo smartphone fino a 20 minuti prima dell’inizio delle giornate sulle piste.

Multisport 2022/2023: tutta la stagione senza pensieri!

Un’esperienza sulla neve sicura, completa ed anche conveniente è rappresentata inoltre dall’innovativo prodotto Multisport, l’assicurazione che tutela gli sciatori più appassionati per tutto l’anno in tutto il mondo.
Multisport è infatti l'unica assicurazione valida in tutto il mondo, che protegge e tutela anche per eventuali danni a terzi durante la pratica di qualsiasi sport.
Ecco perché è la soluzione più adatta a chi prevede un’intera stagione sulla neve, da solo o con tutta la famiglia, e che rende protetta anche qualsiasi altra attività sportiva al rientro in città.

Snowcare e Multisport, i prodotti ideali per rendere davvero spensierate le vacanze in montagna.

Maggiori informazioni:  www.snowcare.it   www.assicurazionemultisport.it

#SICUREZZA #RCSCI
© RIPRODUZIONE RISERVATA
107
Consensi sui social

Ultimi in Turismo

Monte Rosa Skymarathon: torna sabato 15 giugno la gara di skyrunning più alta d'Europa

Monte Rosa Skymarathon: torna sabato 15 giugno la gara di skyrunning più alta d'Europa

Ad Alagna Valsesia è tutto pronto per due giorni di gare di skyrunning. Si comincia sabato 15 giugno con la classica a coppie Monte Rosa Skymarathon (35 km e 7000m D+) e l'individuale Ama VK2 (9 km e 2086m D+), mentre domenica 16 la manifestazione si concluderà con la seconda edizione della Monte Rosa Vertical (5 km e 1150m D+).