Questo sito contribuisce alla audience de

A Livigno ripartono le attività outdoor: gli sportivi potranno allenarsi nei centri del "Piccolo Tibet"

Foto di Redazione
Info foto

SAMUEL CONFORTOLA

Turismosport e montagna

A Livigno ripartono le attività outdoor: gli sportivi potranno allenarsi nei centri del "Piccolo Tibet"

Con l'ordinanza regionale emessa venerdì in Lombardia, la località dell'Alta Valtellina si "avvicina" alla normalità.

Livigno rappresenta un'autentica palestra all'aria aperta per ogni genere di sport, e praticare la propria disciplina in quota aiuta decisamente a rientrare in forma e prepararsi al meglio, come fanno da sempre tanti campioni di specialità diverse nella località che molti definiscono il “Piccolo Tibet”.

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha aggiornato le precedenti disposizioni per il contenimento del Covid-19 con una nuova ordinanza regionale (n. 541 del 7 maggio 2020) che tanti sportivi si attendevano da tempo. L'ordinanza permette infatti la riapertura di impianti, centri e siti sportivi dove praticare sport individuali all'aperto e prevede alcune disposizioni a partire da venerdì 8 maggio, che consentono gli sport individuali all'aria aperta come ad esempio: atletica, ciclismo, corsa, tennis, mountain bike, escursionismo, equitazione, golf, tiro con l'arco, tiro a segno, canoa, attività sportive acquatiche individuali, canottaggio, arrampicata sportiva etc.

E così Livigno, autentico “campo sportivo” naturale, apre man mano i propri impianti. Da ieri è disponibile la nuova pista di atletica inaugurata la scorsa estate, che è andata a completare il pacchetto “altitude training”. Un impianto particolarmente apprezzato da appassionati e professionisti, che consente di praticare atletica con tutte le facilities a 1800 metri di quota. La pista di atletica di Livigno può essere utilizzata con tariffa giornaliera (5 euro) o stagionale (89 euro) e con particolari riduzioni per over 65, junior, diversamente abili, residenti e per tesserati ASD lombarde. Dalle 6.30 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 20.30 si può accedere alla pista previo abbonamento al centro Aquagranda, mentre dalle 10.00 alle 18.00 il ticket potrà essere acquistato direttamente alla reception della struttura.

La pista è fruibile nel pieno rispetto delle normative in materia di contenimento del virus Covid-19, tutte illustrate in loco per gli sportivi come l'obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno due metri, se si tratta di attività sportiva, o di un metro, se si tratta di semplice attività motoria. E' aperta ed agibile anche l'apprezzata pista ciclabile, praticamente pianeggiante, adatta agli allenamenti di atleti o semplici sportivi e disponibile per piacevoli sgambate in un contesto ambientale di assoluta bellezza, un motivo in più per lasciarsi alle spalle le giornate in quarantena.

A breve, anche l'apertura del campo da tennis all'aperto, del golf e del biathlon. Nel frattempo non bisogna dimenticare che sono utilizzabili anche i primi sentieri per la pratica del trail running e le strade per il ciclismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
258
Consensi sui social

Approfondimenti

Livigno
Livigno COMPRENSORIO

Livigno

Livigno Carosello 3000 Mottolino