Questo sito contribuisce alla audience de

Speed Skating, la Coppa del Mondo riparte da Stavanger e c'è il ritorno da neo mamma di Francesca Lollobrigida

Foto di Redazione
Info foto

Richard Heathcote/Getty Images

Speed Skatingcoppa del mondo 2023/24

Speed Skating, la Coppa del Mondo riparte da Stavanger e c'è il ritorno da neo mamma di Francesca Lollobrigida

La due volte medagliata olimpica fa parte della nazionale azzurra impegnata nel week-end sul ghiaccio norvegese. Ghiotto punta alla vittoria sui 10000.

Riparte da Stavanger la stagione di Coppa del Mondo per quanto riguarda il pattinaggio di velocità su pista lunga. Dopo i primi appuntamenti asiatici, il circuito internazionale si sposta in Norvegia dove, da venerdì, prende il via una tre giorni speciale per l'Italia, visto che questa è la tappa del rientro a grandi livelli di Francesca Lollobrigida, già in pista da qualche settimana per i primi test agonistici e ora pronta per la CdM.

Reduce dagli ottimi risultati ottenuti prima in Giappone e poi in Cina, la nazionale azzurra guidata dal direttore tecnico Maurizio Marchetto e dall'allenatore Matteo Anesi ripropone a Stavanger gli stessi undici pattinatori delle prime due uscite con l'aggiunta importante della campionessa romana, al ritorno nel massimo circuito a meno di sei mesi dalla nascita del suo primogenito Tommaso.

Questi i convocati azzurri: Laura Lorenzato (Noale Ice), Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare), Veronica Luciani (Noale Ice), Serena Pergher (Fiamme Oro), Francesco Betti (Fiamme Oro), David Bosa (Fiamme Oro), Daniele Di Stefano (Fiamme Oro), Davide Ghiotto (Fiamme Gialle), Andrea Giovannini (Fiamme Gialle), Riccardo Lorello (C.S. Esercito), Michele Malfatti (Fiamme Gialle) e Alessio Trentini (Fiamme Azzurre). Alla Var Energi Arena Sørmarka di Stavanger c'è grande curiosità e fiducia per assistere alla prima prova stagionale sui 10.000 metri, distanza in cui l'Italia punta a un risultato importante con il campione del mondo Davide Ghiotto.

Fari azzurri puntati anche sulle mass start - in particolare quella maschile con Giovannini e Di Stefano, reduci dalla doppietta di Pechino – anche se l'intenzione è di ben figurare per tutti gli atleti tricolori, a partire da Bosa nelle distanze sprint e Malfatti, entrambi protagonisti sin qui di ottime prestazioni. “Purtroppo al rientro dalla Cina molti atleti hanno sofferto sintomi influenzali e questo ha avuto ripercussioni sulla possibilità di allenarci con continuità nel corso della scorsa settimana. Malfatti, ad esempio, si è aggregato solo recentemente alla squadra perché ancora febbricitante – spiega Marchetto alla vigilia tramite l'ufficio stampa FISG - Cercheremo ad ogni modo di dare il massimo e confermare quanto visto nelle prime due tappe.

Sono contento di avere finalmente anche quattro ragazze in gruppo in una squadra prevalentemente maschile: questo ci fa ben sperare anche per il futuro. Non dobbiamo pretendere troppo dai giovani, che hanno necessità di lavorare senza pressioni e con l'obiettivo di fare esperienza, e non dobbiamo avere aspettative troppo alte anche nei confronti di Lollobrigida, che siamo estremamente grati e felici di vedere di nuovo in Coppa del Mondo a così pochi mesi dal parto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
54
Consensi sui social

Più letti in Sport invernali

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

Mowinckel, l'annuncio shock: Sì, mi ritirerò a fine stagione. Sono felice di lasciare al vertice

La campionessa norvegese annuncia lo stop agonistico dopo le finali di Saalbach: lascerà con gli splendidi argenti olimpici di PyeongChang 2018, vittorie in CdM in tre discipline e quel sorriso che resta nel cuore di tutti gli appassionati.