Questo sito contribuisce alla audience de

Felix Loch domina e guida la tripletta tedesca ad Oberhof

Felix Loch domina e guida la tripletta tedesca ad Oberhof
Info foto

Getty Images

SlittinoSlittino - Oberhof

Felix Loch domina e guida la tripletta tedesca ad Oberhof

Un fenomenale Felix Loch ha stravinto la prova di Coppa del Mondo di slittino singolo che si è disputata ad Oberhof, guidando una tripletta tedesca. Il vincitore delle ultime quattro Sfere di cristallo ha dimostrato una superiorità quasi imbarazzante sulla concorrenza che gli ha permesso di ottenere il successo con un distacco di ben 385 millesimi nei confronti del secondo classificato.  

Il due volte campione olimpico ha confermato ancora una volta gli eccezionali risultati fatti registrare nella sua carriera sulla pista della Turingia ottenendo la sesta vittoria consecutiva in questo catino, lo stesso che gli ha regalato il primo titolo mondiale della sua carriera ormai otto anni fa.

L'atleta bavarese, grazie anche alla complicità degli ottimi materiali, ha fatto la differenza soprattutto nella parte finale del tracciato, toccando velocità inarrivabili per gli altri e guadagnando decimi di vantaggio rispetto a tutti gli avversari. Loch, dopo le difficoltà riscontrate nelle prime tappe stagionali, è tornato ad essere una macchina da vittorie, e se dovesse vincere anche la sprint di domani salirebbe a quota 30 successi in Coppa del Mondo diventando il quarto uomo di sempre a raggiungere tale quota. Prima di lui c'erano riusciti solo Armin Zöggeler (con 57 successi), Markus Prock e Georg Hackl (entrambi con 33).

Secondo posto per Andi Langenhan, che ha fatto registrare in entrambe le discese il miglior tempo di manche. Per il quarto anno consecutivo,e la quinta volta negli ultimi sei anni, i primi due posti dell'appuntamento del massimo circuito mondiale dello slittino che si tiene ad Oberhof sono stati occupati dalla coppia Loch-Langenhan.

Terzo posto per Ralf Palik, bravo a recuperare nella fase di guida il ritardo accusato nella spinta. Sia per Palik che per Lagenhan si tratta del primo podio stagionale.

Ci sarebbe potuto essere addirittura un poker tedesco nelle prime quattro posizioni, ma Johannes Ludwig ha commesso un errore nella parte finale della seconda manche che lo ha relegato in sesta posizione.

Il primo dei non tedeschi è stato il lettone Inars Kivlenieks, classificatosi ai piedi del podio con un ritardo di 7 decimi netti da Loch e di 221 millesimi dal terzo posto di Palik.

Quattordicesimo posto per lo statunitense Chris Mazdzer, che l'anno scorso aveva interrotto il filotto di triplette tedesche sulla pista di Oberhof che durava dalla stagione 2006-07 terminando al terzo posto.

In Casa Italia Dominik Fischnaller ha terminato in tredicesima piazza, prolungando la sua crisi di risultati, anche se gli va dato atto che il catino della Turingia non si adatta alle sue caratteristiche. Kevin Fischnaller, dopo essere risultato il migliore degli Italiani dopo la prima manche grazie ad un buon undicesimo posto, è crollato nella seconda discesa terminando in ventiquattresima posizione. Ventiseiesimo Emanuel Rieder.

Gli atleti torneranno in pista domani per disputare la gara sprint

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social