Questo sito contribuisce alla audience de

E' gran finale azzurro in Val Passiria con Lanthaler e Pigneter che trionfano nella prova a squadre

Foto di Redazione
Info foto

HK Media

Slittinocoppa del mondo 2020/21

E' gran finale azzurro in Val Passiria con Lanthaler e Pigneter che trionfano nella prova a squadre

Coppa del Mondo di slittino su pista naturale, altra vittoria italiana nella terza e ultima giornata di gare. Kammerlander si ripete nel singolo maschile, con lo stesso Pigneter ancora sul podio.

Un gran finale azzurro, per la classica tappa di CdM in Val Passiria, che ha ospitato tre giorni di grandi gare per il massimo circuito dello slittino su pista naturale.

E l'Italia, come da pronostico, ha fatto la voce da padrona, anche se il dominio dello squadrone azzurro è stato scalfito solo dall'immensa classe di Thomas Kammerlander: il fuoriclasse austriaco si è infatti ripetuto oggi nella seconda gara di singolo, precedendo di 67 centesimi il connazionale Michael Schenkl e l'idolo di casa Patrick Pigneter, terzo a 1”09 e sempre sul podio nelle prime quattro gare della stagione.

Quarto invece Alex Gruber, mentre Stefan Federer è settimo e Florian Clara nono. La classifica generale a due prove dalla conclusione vede Schenkl al comando con 355 punti, davanti a Pigneter con 310 e Gruber con 260.

L'ottimo bilancio della squadra italiana è stato completato dalla prova a squadre che ha concluso il programma, letteralmente dominata da Evelin Lanthaler (già trionfatrice nelle due gare del singolo) e dallo stesso Patrick Pigneter. Gli austriaci Tina Nterberger e Thomas Kammerlander sono stati staccati di 56 centesimi, mentre i russi Ekaterina Lawrentjeva e Gregory Bukin si sono piazzati al terzo posto a 1”66 dai due azzurri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
15
Consensi sui social

Più letti in slittino

E' uno slittino di bronzo quello di Andrea Voetter e Marion Oberhofer nel doppio della gara sprint iridata

E' uno slittino di bronzo quello di Andrea Voetter e Marion Oberhofer nel doppio della gara sprint iridata

Campionati del mondo di Oberhof: le azzurre piegate per un soffio solo dalle tedesche Degenhardt/Rosenthal e dalle austriache Egle e Kipp, grande 4° posto delle giovanissime Falkensteiner e Huber. Rieder/Kainzwaldner quinti nella gara maschile con il nuovo titolo per Eggert/Benecken.