Questo sito contribuisce alla audience de

Bagnis vince in Coppa Europa, Tretiakov e Nikitina si aggiudicano la seconda tappa di Coppa del Mondo

Bagnis vince in Coppa Europa, Tretiakov e Nikitina si aggiudicano la seconda tappa di Coppa del Mondo
Info foto

Facebook Amedeo Bagnis

Skeleton#bagnis #nikitina #tretiakov #gaspari

Bagnis vince in Coppa Europa, Tretiakov e Nikitina si aggiudicano la seconda tappa di Coppa del Mondo

Arriviano segnali positivi dal movimento italiano dello skeleton. A Koenigssee nella seconda tappa della Coppa Europa l'azzurro Amedeo Bagnis si è aggiudiucato un po' a sorpresa il terzo appuntamento stagionale regalandosi il suo primo successo internazionale nella sua nuova carriera da atleta degli sport invernali.

Il ventenne portacolori del Bob Club Cortina alla seconda stagione completa nel mondo dello skeleton dopo un interessante passato nell'atletica leggera, sul budello bavarese ha confermato il suo enorme potenziale in fase di spinta (all'attivo vanta due titoli italiani estivi ndr) che se accompagnato da linee pulite può consentirgli di togliersi molte soddisfazioni. Nella prima gara del weekend di Koenigssee, Bagnis aveva preso le misure col tracciato, stampando da subito tempi interessantissimi in partenza ma poi sul guidato commetteva alcune sbavature di troppo che lo relegavano in 12ma posizione

Il giorno seguente il piemontese però si riscattava, stampando il miglior tempo nella prima discesa che gli consentiva di resistere al prepotente ritorno degli atleti di casa Renner e Seibl, conquistando così il primo successo nel circuito continentale con un vantaggio di 13 centesimi sul primo dei battuti. 

Weekend positivo pure per Mattia Gaspari che dopo l'esordio dello scorso weekend a Winterberg, a Koenigssee ha ottenuto due incoraggianti piazzamenti nella top ten. In gara 1 l'ampezzano ha chiuso al sesto posto, mentre in gara 2 Mattia è giunto in settima posizione. Due risultati comunque di rilievo considerando che Gaspari non è ancora al 100% in fase di spinta. Tra le donne successi per la tedesca Amelia Coltman e per la lettone Terauda, mentre le azzurre Elena Scarpellini e Alessandra Fumagalli sono giunte rispettivamente dodicesima e ventesima in gara 1 e settima e ventunesima in gara 2. 

Buone notizie per lo skeleton italiano arrivano pure dalla Coppa Intercontinentale. A Winterberg, nel secondo circuito più importante dopo la Coppa del Mondo sia Manuel Schwaerzer che Alessia Crippa hanno continuato a raccogliere risultati più che lusinghieri. L'ossolana in particolare ha centrato il quarto piazzamento nella top ten conquistando un settimo posto che vale molto di più del risultato finale, dato che Crippa nella seconda discesa ha stampato un ottimo terzo tempo parziale che le ha permesso di recuperare ben 3 posizioni. Schwarzer invece è giunto al decimo posto in una gara dominata da Martin Rosenberger atleta dal lusinghiero passato in Coppa del Mondo.

In Coppa del Mondo a Lake Placid nel secondo appuntamento stagionale doppio successo targato Russia, con Elena Nikitina che ha dominato la prova femminile e con Alexander Tretiakov che si è imposto nella competizione maschile. La detentrice della sfera di cristallo sette giorni dopo la deludente prima tappa, si è riscattata prontamente staccando di oltre un secondo la tedesca Jacqueline Loelling attuale capo-classifica di Coppa e l'austriaca Janine Flock che come una settimana fa conclude nuovamente sul terzo gradino del podio. Quarta piazza per la canadese Rahneva che ha preceduto l'americana Wesenberg e la tedesca Hermann. In Casa Italia piccoli progressi per l'alessandrina Valentina Margaglio ventiduesima ma a soli 22 centesimi dalla qualificazione alla seconda run.

In ambito maschile vittoria di misura per Tretiakov che sul traguardo ha preceduto di appena 4 centesimi l'eterno rivale Martins Dukurs. Il campione olimpico di Sochi 2014 ha fatto la differenza nella prima heat in programma, cogliendo il primo successo stagionale e prendendosi pure la leadership nella classifica generale.

Terza posizione e primo podio della carriera per il giovane tedesco Felix Keisinger autore di un'ottima manche finale che gli ha permesso di guadagnare 3 piazzamenti. Quarto posto per il vincitore della prima gara stagionale Axel Jungk, quinto Tomass Dukurs protagonista di una splendida rimonta dal sedicesimo posto della prima discesa, sesto un opaco Sugbin Yun e settimo Nikita Tregubov.

Terminata la parentesi nord-americana il massimo circuito dello skeleton si prende una lunga pausa. Il prossimo appuntamento del calendario è in programma il primo weekend di gennaio sulla pista di Winterberg in Germania.

#BAGNIS #NIKITINA #TRETIAKOV #GASPARI
© RIPRODUZIONE RISERVATA
301
Consensi sui social