Questo sito contribuisce alla audience de

Short Track: i Mondiali di Choi e Shaoang Liu, Italia quarta nella staffetta rosa

Short Track: i Mondiali di Choi e Shaoang Liu, Italia quarta nella staffetta rosa
Info foto

Getty Images

Short TrackCampionati Mondiali

Short Track: i Mondiali di Choi e Shaoang Liu, Italia quarta nella staffetta rosa

Travagliati per la scadenza post olimpica e il rinvio di tre settimane causa pandemia, i Campionati Mondiali di Montreal hanno concluso una stagione lunghissima. Assenti le punte Arianna Fontana e Pietro Sighel, la nazionale azzurra ha dovuto accontentarsi di un ruolo da comprimaria con qualche luce.

Protagonista alle Olimpiadi di Pechino nei 500 metri dove ha conquistato la medaglia d'oro, l'ungherese Shaoang Liu è riuscito nell'impresa dello "sweep" in campo maschile laureandosi campione del mondo nei 500, 1000 e 1500 metri e nella classifica overall, al termine della trionfale rassegna iridata di short track a Montreal. Solo la staffetta non batte bandiera magiara e vede sul gradino più alto del podio la Corea del Sud che si prende la rivincita, dopo la medaglia d'argento delle Olimpiadi, sul Canada che deve accontentarsi del terzo gradino del podio. 

Accede alla finale A e chiude in settima posizione nei 1500 metri Luca Spechenhauser, mentre la staffetta deve rinunciare per un tampone positivo di Davide Cassinelli.

In campo femminile la grande protagonista è la sud coreana Choi Min-jeong che conquista la medaglia d'oro nei 1000, 1500 metri e nella classifica overall oltre che nella Staffetta, lasciando solo i 500 metri a Xandra Velzeboer mentre raccoglie ben cinque medaglie d'argento la canadese Kim Boutin. Il Covid, invece, ha tenuto fuori dai giochi una fuoriclasse assoluta come Suzanne Schulting.

Con due elementi su quattro all’esordio assoluto sulla scena iridata, la staffetta femminile azzurra formata da Cynthia Mascitto, Elisa Confortola, Gloria Ioriatti e Arianna Valcepina si è resa protagonista di una bella gara in Finale A, chiudendo alle spalle di tre potenze come Corea del Sud, Canada e Olanda. Finale A e settimo posto finale anche per Cynthia Mascitto nei 1500 metri.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
18
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

E' una delle gare più attese per l'Italdonne: ecco il super-g, Curtoni prima azzurra col n° 7, Goggia chiude col 20

E' una delle gare più attese per l'Italdonne: ecco il super-g, Curtoni prima azzurra col n° 7, Goggia chiude col 20

Mercoledì dalle ore 11.30 il grande appuntamento mondiale sulla Roc de Fer di Méribel: ognuna delle quattro italiane in partenza può giocarsi medaglia e vittoria, ma la concorrenza è di altissimo profilo a partire dalla campionessa in carica Lara Gut-Behrami (con tracciatura svizzera), al via con l'11 dopo Bassino-Shiffrin e prima di Brignone, che ha pescato il 13.