Questo sito contribuisce alla audience de

Pellegrino con qualche rimpianto: "Soddisfatto a metà". Sabato a Ruka le 10 km in classico

Pellegrino vede il bicchiere mezzo pieno: 'Soddisfatto a metà'. Domani a Ruka sarà la volta delle 10 km in classico
Info foto

Getty Images

Sci Nordicocoppa del mondo

Pellegrino con qualche rimpianto: "Soddisfatto a metà". Sabato a Ruka le 10 km in classico

Il valdostano, faro dello sci di fondo italiano, ha sensazioni contrastanti dopo la prima sprint stagionale (con eliminazione in semifinale), andata in scena su un tracciato che non ha mai gradito particolarmente. Tra qualche ora scatteranno le prime gare distance della stagione, con uomini e donne che gareggeranno sulle stesse distanze in virtù del nuovo regolamento. L'Italia schiererà cinque uomini e due donne: ecco le startlist complete.

Federico Pellegrino è l'azzurro che si è piazzato meglio nella sprint in classico odierna di Ruka. Il valdostano ha chiuso al 7° posto, rimanendo fuori dalla finale per pochi decimi. Risultato non troppo negativo, visti gli interrogativi sullo stato di forma di "Chicco" e visto il suo scarso feeling con il tracciato finlandese (mai a podio in questa località). La prova di qualificazione è stata discreta, la batteria dei quarti di finale molto buona e la semifinale ha presentato il conto di una condizione fisica non ancora al top, quando sulla salita finale le energie sembravano essere terminate.

Pellegrino ha espresso il suo pensiero sulla prestazione odierna ai taccuini della FISI: "E' stata una discreta qualifica, come sempre in recupero nella seconda parte, diciamo che è ormai una mia caratteristica. Ho scelto di rimanere nella parte bassa del tabellone per garantirmi più turni, nei quarti è andata bene, in semifinale ho bisticciato un po' troppo con Jouve. Diciamo che ho ricalcato più o meno la prestazione dello scorso anno, sono soddisfatto fino a un certo punto, forse potevo fare qualcosa in più, ma è stato un buon punto di partenza. Adesso vediamo come mi comporterò nelle prove sulla distanza".

La giornata di sabato vedrà andare in scena le prime gare distance della stagione: sono in programma, infatti, le 10 km in classico.

Alle ore 11 scatterà la prova femminile, con le principali favorite che hanno scelto pettorali alti nella startlist. Ad aprire le danze sarà la finlandese Jasmin Kahara, con il numero 4 subito Italia in pista, con il debutto stagionale di Anna Comarella, seguita dalla svedese Maja Dahlqvist; numero 11 per Johanna Hagstroem (oggi seconda), numero 13 per la seconda azzurra in gara, Caterina Ganz, in cerca di riscatto dopo la deludente prova odierna. Dopo le prime trenta si inizia a fare sul serio con Heidi Weng (32) e le padrone di casa Krista Parmakoski (34) e Kerttu Niskanen (36); pettorale 38 per Jessie Diggins, 40 per l'austriaca Teresa Stadlober. La vincitrice della scorsa stagione, Frida Karlsson partirà con il numero 44, mentre la connazionale Ebba Andersson con il 54, l'ultimo nome pesante al via dovrebbe essere quello della tedesca Katharina Hennig (56), terza lo scorso anno. Sessantadue le atlete partenti.

Qui la startlist femminile completa!

La gara maschile prenderà il via alle 13.30, con il giovane svedese Edvin Anger che sarà il primo ad aprire il cancelletto. Con il numero 4 parte il primo alfiere italiano in gara, Paolo Ventura; il secondo rappresentante dei colori azzurri al via sarà Giandomenico Salvadori, con il pettorale 24, tre numeri dopo toccherà a Federico Pellegrino (27). I binari inizieranno a scaldarsi con il numero 38 Emil Iversen, ma attenzione anche al canadese Antoine Cyr (34), da seguire anche Hans Holund (42). Con il numero 45 toccherà al friulano Davide Graz, seguito dal norge Simen Krueger (46), due numeri più in là toccherà a Johannes Klaebo (48), in trionfo oggi nella sprint, chiude i primi 50 partenti un'altra carta pesante in casa Norvegia, Paal Golberg.

Numero 52 per Francesco De Fabiani, a caccia di un'altra top 10 dopo il buon esordio odierno, con il 60 sarà la volta di uno dei favoriti, il norvegese Erik Valnes; l'ultimo nome in lizza per un buon piazzamento al via dovrebbe essere il francese Hugo Lapalus (66), ma attenzione anche al talentino svedese William Poroma (68). Gli atleti in partenza saranno ottantasei.

Qui la startlist maschile completa!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Solda affilalamine dual

BOTTERO SKI

SOLDA - affilalamine dual

19.20 €

Affilalamine soldà dual utilizzabile con tutte le lime. due angolazioni fisse (88° e 90°). attrezzo con ottimo rapporto qualità/prezzo. nella confezione...