Questo sito contribuisce alla audience de

Salto con gli sci: Giovanni Bresadola da urlo a Ruka, è 11° nella gara vinta da Anze Lanisek

Salto con gli sci: Giovanni Bresadola da urlo a Ruka, è 12° nella gara vinta da
Info foto

www.jasminwalter.com

Sci NordicoCoppa del Mondo Maschile

Salto con gli sci: Giovanni Bresadola da urlo a Ruka, è 11° nella gara vinta da Anze Lanisek

Continua la crescita del giovane azzurro che si conferma in zona punti e alza l'asticella, entra nei piani alti della Coppa del Mondo e conquista il miglior risultato in carriera, avvicinandosi alla top 10. Davanti grande vittoria per Anze Lanisek, capace di battere in una sfida stellare Stefan Kraft, con Zyla in terza piazza.

Una prova superlativa quella di Giovanni Bresadola, ottimo già nella prima serie chiusa al 25° posto e poi capace di alzare ulteriormente l’asticella nel salto decisivo: 141.5 m, punto HS sfiorato e grande rimonta fino ad avvicinare la top 10. Terzo punteggio della serie dietro a due prestazioni mostruose di Lanisek e Kraft, oggi su un altro pianeta rispetto a tutti.

Dopo il buon esordio a Wisla, con il 14° posto di Gara-1 e il 27° di Gara-2, l’azzurro ha conquistato il miglior risultato in carriera, evidenziando un notevole progresso tecnico e un’ottima costanza di rendimento. Tutti e tre gli italiani presenti a Ruka hanno superato brillantemente il taglio della qualificazione: Alex Insam ha poi chiuso 37°, Francesco Cecon 43°.

Nei piani alti della classifica Anze Lanisek e Stefan Kraft hanno dato vita a una sfida stellare. Lo sloveno nella prima serie è atterrato a 149 m, sbriciolando il record del trampolino. Kraft ha risposto con un secondo salto di 144 m che gli ha permesso di insediare la leadership del rivale, bravo a difendersi per 1.3 pti. A completare il podio un ottimo Piotr Zyla, staccato però di oltre 12 lunghezze.

Seconda vittoria in carriera in Coppa del Mondo per Lanisek che replica il successo ottenuto lo scorso anno proprio a Ruka. Vittoria sfiorata ma primo podio su questo trampolino per Stefan Kraft. 

Ai piedi del podio ecco Dawid Kubacki, che mantiene il pettorale giallo di leader della classifica di coppa. Alle spalle del polacco si è attestato Granerud, poi squalificato nel post gara per tuta irregolare. Fettner ha chiuso 5°, con Geiger 6°. Sono entrati in top 10 anche i norvegesi Tande e Lindvik, settimi ex-aequo, Hayboeck 9° e Forfang 10°. Non ha invece superato il taglio della prima serie Ryoyu Kobayashi, al secondo "zero" della stagione dopo la squalifica di Wisla.

Domani si replica con Gara-2: qualificazione alle 07:30 e prima serie a partire dalle 09:00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
393
Consensi sui social

Large Hill Maschile Ruka (FIN)

Ultimi in scinordico

Salto con gli sci: Granerud non si ferma più, a Willingen ecco la quarta vittoria consecutiva, squalificato Bresadola

Salto con gli sci: Granerud non si ferma più, a Willingen ecco la quarta vittoria consecutiva, squalificato Bresadola

Dopo la doppietta di Bad Mitterndorf arriva il bis anche a Willingen per Halvor Egner Granerud, sempre più dominatore della Coppa del Mondo. Quarta vittoria in fila e doppia cifra stagionale vicina, con Kubacki oggi fuori dalla top 15 e molto distante in classifica generale. Finale amaro per Giovanni Bresadola, squalificato dopo aver saltato molto bene in entrambe le serie.