Lunedì 17 Dicembre, 11:06
Utenti online: 2114
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Martina Dardanelli

Doppietta di Davide Bresadola ai campionati italiani di salto con gli sci

Doppietta di Davide Bresadola ai campionati italiani di salto con gli sci

Nel weekend a Predazzo sono andati in scena i campionati italiani di salto con gli sci. La manifestazione ha avuto un unico grande protagonista, ma alle spalle dei big non sono mancati i risultati inattesi.

Sabato sul trampolino piccolo la vittoria è stata conquistata in relativa scioltezza da Davide Bresadola, indiscutibilmente superiore al resto dei concorrenti. Il ventottenne dell’Esercito ha preceduto Alex Insam, secondo, e Sebastian Colloredo.

Dunque nessuna sorpresa sul podio, dove sono saliti gli azzurri più competitivi. Curiosamente ognuno di essi ha realizzato rispettivamente il primo, il secondo e il terzo punteggio in ambedue le serie, dimostrando così come i valori fossero ben definiti. Non a caso si sono notati scalini più o meno marcati nei rapporti di forza tra gli atleti presenti.

Inatteso exploit invece di chi si è classificato quarto, ovvero il promettente Giovanni Bresadola, fratello minore di Davide. Il quindicenne trentino ha superato saltatori ben più quotati e forti di una notevole esperienza in Continental Cup. Peraltro il teenager ha realizzato il quarto punteggio in entrambi i segmenti di gara, testimoniando oltre ogni ragionevole dubbio di aver meritato il suo piazzamento.

Quinto Daniele Varesco appena davanti a Michael Lunardi, ormai saltatore part-time e presentatosi al via degli assoluti una tantum. Quest’ultimo però si è preso il lusso di battere ragazzi inseriti nelle squadre nazionali quali Roberto Dellasega, Federico Cecon e Zeno Di Lenardo.

Predazzo HS106 - CAMPIONATO ITALIANO MASCHILE NH
1. BRESADOLA Davide (Esercito) 257.5
2. INSAM Alex (Fiamme Oro) 246.5
3. COLLOREDO Sebastian (Fiamme Gialle) 240.0
4. BRESADOLA Giovanni (Monteginer) 228.5
5. VARESCO Daniele (Fiamme Oro) 214.0
6. LUNARDI Michael (Sc Gallio) 212.5
7. DELLASEGA Roberto (Fiamme Gialle) 202.5
8. CECON Federico (Fiamme Gialle) 199.5
9. DI LENARDO Zeno (Monte Lussari) 194.0
10. MAIERHOFER Manuel (Fiamme Gialle) 189.5

 

Domenica ci si è spostati sul trampolino grande, ma le gerarchie non sono cambiate. Davide Bresadola ha bissato lo scudetto del giorno prima imponendosi con ampio margine. Alle sue spalle si sono classificati nuovamente Alex Insam e Sebastian Colloredo nello stesso ordine di sabato.

Anche in questo caso i tre hanno realizzato rispettivamente il primo, secondo e terzo punteggio in ambedue le serie, certificando come i valori siano cristallizzati.

In un contesto di gara decisamente più complesso, Giovanni Bresadola ha scalato due posizioni verso il basso, scendendo al sesto posto, seppur molto vicino al quarto classificato (Daniele Varesco). Michael Lunardi, confermatosi molto competitivo, ha invece concluso quinto sorprendendo ancor di più rispetto al concorso su Normal Hill.

Predazzo HS134 - CAMPIONATO ITALIANO MASCHILE LH
1. BRESADOLA Davide (Esercito) 265.1
2. INSAM Alex (Fiamme Oro) 246.9
3. COLLOREDO Sebastian (Fiamme Gialle) 228.1
4. VARESCO Daniele (Fiamme Oro) 203.4
5. LUNARDI Michael (Sc Gallio) 198.6
6. BRESADOLA Giovanni (Monteginer) 196.8
7. DI LENARDO Zeno (Monte Lussari) 195.9
8. DELLASEGA Roberto (Fiamme Gialle) 194.3

 

 

Nella mattinata di sabato si è disputato anche il campionato italiano junior. Come da pronostico Alex Insam ha raccolto un successo sul velluto, precedendo Giovanni Bresadola e Joy Senoner.

Predazzo HS106 – CAMPIONATO ITALIANO JUNIOR
1. INSAM Alex (Fiamme Oro) 255.5
2. BRESADOLA Giovanni (Monteginer) 219.0
3. SENONER Joy (Sc Gardena) 200.5
4. BEZZI Giulio (Monteginer) 183.5
5. KOSTNER Aaron (Sc Gardena)172.0
6. LONGO Alessio (Dolomitica) 171.0

© RIPRODUZIONE RISERVATA