Domenica 16 Dicembre, 16:00
Utenti online: 2985
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Getty Images

A sorpresa Bigna Windmüller annuncia il ritiro

Bigna Windmüller annuncia il ritiro

Dalla Svizzera arriva il sorprendente annuncio della fine della carriera di Bigna Windmüller, leader del movimento elvetico femminile.

"Negli ultimi anni l'esperienza del salto con gli sci mi ha permesso di imparare parecchio e scoprire molte cose nuove grazie a questo affascinante sport, il che mi fa guardare con orgoglio e soddisfazione alla mia carriera. Adesso però voglio aprire una nuova fase nella mia vita".

La decisione sorprende perché la rossocrociata è ancora molto giovane (classe 1991) e seppur infortunatasi a un ginocchio, è reduce dalla miglior stagione della carriera, in quanto a Zao è persino riuscita a salire sul podio alle spalle di Sara Takanashi e Carina Vogt. La ventitreenne del Canton San Gallo chiude con 24 presenze nel massimo circuito, più due partecipazioni ai Mondiali e una ai Giochi olimpici.

Non si tratta ovviamente di una buona notizia per il salto femminile in generale che, dopo aver perso Wendy Vuik, la sola olandese competitiva a livello assoluto, vede venir meno anche la numero 1 del movimento elvetico, ridotto ora alla sola sorella Sabrina, più anziana e meno talentuosa.