Sabato 21 Settembre, 5:31
Utenti online: 183
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

foto di FB FIS

Akito Watabe e Tara Geraghty-Moats vincono a Oberwiesenthal. Quarta Annika Sieff

Akito Watabe e Tara Geraghty-Moats vincono a Oberwiesenthal. Quarta Annika Sieff

Le condizioni del vento hanno reso impossibile lo svolgimento della prova di Salto ed è stato necessario ricorrere ai risultati del PCR di venerdì.

Venerdì, la migliore sul trampolino era stata la statunitense Tara Geraghty-Moats con un salto di 98 metri e 116,5 punti che le ha permesso di partire con 17 secondi di vantaggio sulla russa Stefaniya Nadymova e un minuto sulla norvegese Gyda Westvold Hansen. Quarta dopo il PCR la giovane azzurra Annika Sieff, con un distacco di 1'09", davanti a Marte Lund, Veronica Gianmoena, la tedesca Jenny Nowak e Annalena Slamik

Nei 5 chilometri sugli skiroll, la statunitense ha scavato un solco con le avversarie chiudendo con ben 1'48" di vantaggio su Nadymova mentre era costretta al ritiro la norvegese Westvold Hansen. Jenny Nowak riesce a occupare il terzo gradino del podio a 2'34" precedendo l'azzurra Annika Sieff, quarta a 3'02" che difende la posizione dal ritorno di Marte Lund, quinta, e di Anastasia Goncharova, sesta. Veronica Gianmoena chiude in settima posizione a 3'45".

In campo maschile, il PCR di venerdì aveva visto brillare la squadra giapponese con il primo posto di Ryota Yamamoto, 105 metri e 136,5 punti per lui, con un vantaggio di 10 secondi su Akito Watabe e 33 su Yoshito Watabe. Quarto posto per Franz-Josef Rehrl (+46"), quinto per per il tedesco Terence Weber e l'austriaco Christian Deuschl a 52 secondi. Il migliore degli azzurri, Samuel Costa, ha chiuso il PCR in ventesima posizione con un distacco di 1'32"; Alessandro Pittin ventinovesimo ha preso il via a 2'14", Aaron Kostner e Raffaele Buzzi quarantesimo e quarantunesimo intorno ai 3 minuti.

Nei 10 km sugli skiroll sprofonda Ryota Yamamoto e la gara si risolve con uno sprint che vede avere la meglio Akito Watabe, che precede di 1.5 l'austriaco Rehrl e di 3.6 il fratello Yoshito. Quarta posizione per l'austriaco Martin Fritz a 21.2 mentre Samuel Costa, terzo tempo sugli skiroll, risale fino alla quinta posizione a 23.7. Alessandro Pittin chiude in ventunesima posizione a 1.51.4 mentre è trentesimo Raffaele Buzzi a 2.56,1. Trentaquattresimo Aaron Kostner (a 4.00.5)

© RIPRODUZIONE RISERVATA