Questo sito contribuisce alla audience de

Combinata nordica: un Lamparter straripante firma la doppietta a Klingenthal, primi punti per Bortolas

Combinata nordica: un Lamparter straripante firma la doppietta a Klingenthal, primi punti per Bortolas
Sci NordicoCoppa del Mondo

Combinata nordica: un Lamparter straripante firma la doppietta a Klingenthal, primi punti per Bortolas

Giornata intensa e senza sosta per i combinatisti, impegnati nel weekend in quel di Klingenthal. Sono infatti saliti sul trampolino già nella prima mattinata per completare la Mass Start iniziata sabato con il segmento di fondo, per poi chiudere con una classica Gundersen.

La Mass Start ha sorriso all’Austria, che ha realizzato una doppietta con Lamparter primo e Rehrl secondo. Il campione del mondo su trampolino grande a Oberstdorf 2021 ha conquistato così il secondo successo stagionale dopo quello ottenuto in Estonia a inizio gennaio e il quinto in carriera in Coppa del Mondo, precedendo il connazionale di 4.4 pti. A completare il podio ecco invece Jarl Magnus Riiber, che ha provato la grande rimonta dopo aver chiuso in 6a piazza la prova di fondo ma si è fermato in terza posizione. Ottava piazza per Geiger, deluso dopo aver chiuso al comando la prima parte di gara. In casa Italia sono arrivati punti per Kostner 23°, Buzzi 24° e Bortolas 29°, alla prima top 30 della carriera. Punti solo sfiorati per Costa 32°, mentre ha chiuso 47° Mariotti.

I due austriaci sono stati protagonisti anche nella Gundersen: Rehrl ha infatti vinto il segmento di salto con 4” di vantaggio su Riiber, con Lamparter 3° a 24” e tutti gli altri distanti oltre un minuto. La lotta per la vittoria ha quindi riguardato questo terzetto, che ha tenuto a distanza tutti gli inseguitori. Nella prima parte dei 10 km di fondo, prima Riiber e poi Lamparter si sono riportati sul battistrada. Dietro i tedeschi Schmid, Faisst e soprattutto Geiger hanno provato a ricucire il gap ma non sono praticamente mai stati in lotta per il podio.

Nell’ultima tornata Lamparter ha alzato il ritmo e subito Rehrl ha alzato bandiera bianca, staccandosi nel tratto in salita e chiudendo alla fine 3°. E' iniziata così una sfida tra l'austriaco e Riiber, che nell'approcciare il rettilineo conclusivo è però caduto, regalando così la vittoria, la seconda nel giro di poche ore, a Lamparter. 

E' finito invece ai piedi del podio il terzetto tedesco composto da Geiger (4°), Julian Schmid (5°) e Manuel Faisst (6°). Germania che ha occupato anche la settima piazza con Rydzek, che ha preceduto i finlandesi Hirvonen ed Herola, 8° e 9°, e l'estone Ilves 10°. 18° il migliore degli azzurri Aaron Kostner, che ha confermato la posizione conquistata dopo il salto. E' entrato nuovamente in zona punti Bortolas 29°, mentre Costa ha chiuso 21° a ridosso della top 20. Sono finiti invece fuori dai trenta Buzzi 33° e Mariotti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Consensi sui social

Gundersen LH Maschile Klingenthal (GER)

Ultimi in scinordico

Arriva la prima gioia in CdM per Harald Amundsen: il norvegese conquista la 10 km TL di Les Rousses. 14° Davide Graz

Arriva la prima gioia in CdM per Harald Amundsen: il norvegese conquista la 10 km TL di Les Rousses. 14° Davide Graz

Successo a sorpresa nell'individuale in skating di Les Rousses, con il nrovegese classe '98 al primo successo della carriera in CdM. A completare, l'oramai solita, festa norvegese ci pensa Sjur Roethe, 2° al traguardo. Terza piazza, e primo podio stagionale a livello individuale, per lo svedese William Poromaa; solo 8° Johannes Klaebo. In casa Italia non arriva la top 10, nonostante il miglior risultato in CdM per Davide Graz, 14°; nelle prime venti posizioni anche Francesco De Fabiani, appena fuori 'Chicco' Pellegrino. Domani, sabato 28 gennaio, sarà la volta delle sprint in classico.