Questo sito contribuisce alla audience de

Sci d'erba, altri podi azzurri nelle FIS in Repubblica Ceca: sorridono Zamboni, Buio, Mazzoncini e Gasperi

Foto di Redazione
Info foto

fisi.org

Sci d'erbagare fis

Sci d'erba, altri podi azzurri nelle FIS in Repubblica Ceca: sorridono Zamboni, Buio, Mazzoncini e Gasperi

Sei piazzamenti in top 3 per gli alfieri della nazionale maschile nel secondo appuntamento stagionale, ma anche la squadra femminile si mette in luce.

Week-end pieno di risultati significativi per gli atleti azzurri dello sci d'erba, impegnati nelle gare FIS in programma a Orlicke Zahori, in Repubblica Ceca, secondo appuntamento stagionale dopo l'esordio in Coppa del Mondo nei giorni precedenti a Rettenbach.

Nel supergigante maschile, ben due italiani sono finiti sul podio con Daniele Buio e Filippo Zamboni, rispettivamente secondo e terzo, a 0”48 e 0”88 dal padrone di casa Ales Knor, primo con il tempo di 32”53. Hanno chiuso nelle prime dieci posizioni anche Roberto Cerentin e Nicolò Schiavetti, all'ottavo e nono posto. Nella gara femminile seconda posizione per Margherita Mazzoncini, a 15 centesimi dalla ceca Aneta Kornytova, vincitrice in 34”37. La 25enne veneta ha così confermato l'ottimo stato di forma nella specialità, dopo il secondo posto conquistato anche nella prima gara di CdM.

Terza l'austriaca Tina Hetfleisch a 91 centesimi dalla leader, davanti alla connazionale Lara Teynor ed al quinto posto ex aequo ecco Antonella Manzoni e Ambra Gasperi.

Spazio poi ai due giganti maschili e femminili: nel primo, il fuoriclasse ceco Martin Bartak ha vinto fissando il cronometro sul 56”79, beffando Filippo Zamboni e Daniele Buio – sul podio anche in quest'occasione – distanti rispettivamente 70 centesimi e 1”80. Tra le donne si è accomodata sul gradino più basso del podio Ambra Gasperi, a 23 centesimi dalla “solita” Aneta Kornytova, prima in 1'02”13, e a 15 centesimi dalla biancorossa Lara Teynor. Doppietta italiana nello slalom maschile di domenica, dove Filippo Zamboni, campione del mondo in carica, ha sbaragliato la concorrenza avversaria chiudendo in 56”01.

Il ventunenne campigliano ha dominato la competizione, rifilando distacchi importanti sia al compagno di squadra Nicolò Pettini, secondo a 5”70, che al ceco Daniel Blaha, finito in terza posizione a 6”11. Nel femminile, Tina Hetfleisch si è issata sul gradino più alto del podio con il tempo di 1'02”82, ben 8”78 più veloce di Ambra Gasperi e con 9”35 nei confronti della ceca Nikola Gergelyova. Prossimo appuntamento per il circuito FIS nel weekend del 25-26 giugno a Schwarzenbach/St. Veit, in Austria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social