Domenica 18 Agosto, 12:47
Utenti online: 755
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Instagram Elena Fanchini

Sul ghiacciaio dello Stelvio si rivede Elena Fanchini!

Sul ghiacciaio dello Stelvio si rivede Elena Fanchini!

La situazione di tutti gli infortunati e di tutte le infortunate delle squadre azzurre di sci alpino.

Il ritorno più gradito è senza dubbio quello di Elena Fanchini che oggi ha pubblicato sui social una sua foto che la immortala sul ghiacciaio dello Stelvio. “A volte la tua gioia e la fonte del tuo sorriso, ma spesso il tuo sorriso può essere la fonte della tua gioia” scrive una raggiante Elena e noi siamo immensamente felici per questo suo ritorno a poco più di sei mesi dall’annuncio del tumore. La 33enne bresciana di Montecampione sta continuando a passi da gigante il suo recupero.

Restando al settore femminile e nello specifico a coloro che si sono infortunate al crociato del ginocchio, Elena Curtoni e Karoline Pichler, rispettivamente una e zero gare nella scorsa stagione (l’altoatesina è ferma addirittura dal 12 febbraio 2016), sono già tornate sugli sci da qualche settimana, non così Laura Pirovano, infortunatasi nel superG di Cortina d’Ampezzo, e Verena Gasslitter, ferma dal 4 dicembre 2016, che stanno continuando la riabilitazione atletica, mentre la giovane promessa Carlotta Saracco, nessuna gara lo scorso inverno, tornerà sugli sci tra non molto. Tornerà invece a ottobre Lucrezia Lorenzi mentre c’è ancora incertezza su Francesca Marsaglia, finita due volte sotto i ferri negli ultimi mesi per una cisti al pube, nei prossimi giorni le sue condizioni verranno valutate dalla Commissione Medica FISI.

Per quanto riguarda il settore maschile, comincia finalmente il periodo di riabilitazione per Guglielmo Bosca, infortunatosi sette mesi fa in modo gravissimo alla gamba sinistra che è poi stata operata tre volte. Il milanese di Courmayeur fratello minore di Giulio si recherà a Livigno per un allenamento riabilitativo insieme ai compagni di squadra di Coppa ma per lui il rientro alle gare è ancora lontanissimo. Emanuele Buzzi e Peter Fill si sono visti anche loro in questi giorni a Livigno per allenamenti atletici. Fill si fermò dopo PyeongChang per una lesione muscolare alla coscia sinistra della quale soffriva da qualche settimana, Buzzi si è fratturato il piatto tibiale nel superG delle finali di Åre.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA