Questo sito contribuisce alla audience de

Nadia Fanchini e Hanna Schnarf danno il via alla 47a ALPECIMBRA FIS Children Cup

Nadia Fanchini e Hanna Schnarf danno il via alla 47a ALPECIMBRA FIS Children Cup
Info foto

Raffaele Merler

Sci Alpino

Nadia Fanchini e Hanna Schnarf danno il via alla 47a ALPECIMBRA FIS Children Cup

Si è aperta questa sera con l’accensione del tripode da parte di Nadia Fanchini e Hanna Schnarf la 47a edizione dell’ALPECIMBRA FIS Children Cup, l’ex Trofeo Topolino, la manifestazione giovanile dello sci alpino più prestigiosa del mondo.

“Mai mollare”, questo è il motto che le due azzurre hanno lanciato ai 350 giovani sciatori provenienti da 38 nazioni di 4 continenti nel corso della cerimonia di apertura di Folgaria. Domani e sabato ci saranno le gare riservate a Under 14 e Under 16 sia maschi che femmine sulle piste Martinella e Agonistica a Fondo Grande.

“Ho un ricordo fantastico di questa manifestazione - dice Nadia - avevo avuto la fortuna di vincere una medaglia d’oro e altri due piazzamenti sul podio. Un’esperienza che porto sempre nel cuore e che mi ha visto per la prima volta confrontarmi con altre nazioni al mondo. Qualche settimana fa abbiamo sfilato in Corea alle Olimpiadi e oggi con i ragazzini di tutto il mondo per le vie di Folgaria. Due palcoscenici diversi, ma l’emozione è sempre intensa”.

“La mia partecipazione all’allora Trofeo Topolino non è stata significativa in quanto a risultati - aggiunge dal canto suo Hanna -, ma è stata costruttiva ed emozionante per l’atmosfera che si respirava. Il primo importante confronto della mia carriera. Io fra l’altro in quegli anni prendevo parte anche a gare di corsa campestre e mi dividevo fra lo sci e il cross”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
181
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Uomini jet, si parte! Stasera la discesa di Lake Louise, Paris n° 9: esordio nella specialità per Franzoni e Franzoso

Uomini jet, si parte! Stasera la discesa di Lake Louise, Paris n° 9: esordio nella specialità per Franzoni e Franzoso

Alle 20.30 la prima gara di velocità della Coppa del Mondo: Dressen, dopo quasi 1000 giorni ai box, apre una sfida che si preannuncia totale tra Domme, Kilde, che partirà appena prima di lui come Crawford e Odermatt, e tanti altri compreso Feuz (n° 15). Nove azzurri al cancelletto con due debuttanti in discesa e l'esclusione di Buzzi e Zazzi.