Questo sito contribuisce alla audience de

La Francia è pronta a tornare in Sudamerica: donne a Ushuaia, velocisti a La Parva

Foto di Redazione
Info foto

2022 Getty Images

Sci Alpinostagione 2022/23

La Francia è pronta a tornare in Sudamerica: donne a Ushuaia, velocisti a La Parva

Le parole a "Ski Chrono" dei responsabili di settore, Pellicier e Chastan, dopo due estati sui ghiacciai europei (causa pandemia). "E' tutto pronto per la trasferta a settembre".

Si torna in Sudamerica? A quanto pare sarà proprio così per la maggior parte delle nazionali principali con i gruppi di Coppa del Mondo che, tra fine estate e inizio autunno, dovrebbero finalmente tornare tra Argentina e Cile per preparare la nuova stagione, dopo aver vissuto in “casa” la preparazione nel 2020 e nel 2021, ovviamente a causa delle restrizioni di viaggio legate al Covid.

Il portale “Ski Chrono” riporta le parole di Lionel Pellicier, nuovo direttore delle squadre femminili, e David Chastan, storico responsabile del gruppo maschile: “Il progetto è pronto, faremo di tutto per andarci pur rimanendo vigili sulla situazione”.

La preparazione sulla neve comincerà tra i ghiacciai francesi, ovvero Val d'Isère (sul Pisaillas, al Col de l'Iseran), Tignes e Les Deux Alpes, oltre a sfruttare quelli svizzeri, Saas-Fee e Zermatt.

L'idea è quella di volare in Argentina per i gruppi femminili, sia delle discipline tecniche che per la velocità, a settembre sulle nevi del Cerro Castor, il comprensorio di Ushuaia che è il “cuore” della trasferta argentina. Gli uomini, invece, si divideranno con gli slalomgigantisti (ma anche il gruppo “B” dei velocisti), guidati dal campione olimpico Clément Noel e da Alexis Pinturault, anch'essi in volo verso Ushuaia, e il Cile per i velocisti del gruppo principale di CdM, con Johan Clarey punto di riferimento per quella che sarà probabilmente la sua ultima annata con i Mondiali in casa, che si prepareranno a La Parva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
43
Consensi sui social