Martedì 21 Maggio, 10:35
Utenti online: 748
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Fisi Pentaphoto

Il programma definitivo delle trasferte in Sudamerica delle squadre azzurre

Il programma definitivo delle trasferte in Sudamerica delle squadre azzurre

Quasi tutto confermato, con solo un piccolo cambiamento, nel programma definitivo delle trasferte sudamericane delle squadre azzurre maschili e femminili di Coppa del Mondo.

Domani i primi a lasciare l’Italia saranno i gigantisti Andrea BallerinLuca De AliprandiniFlorian EisathSimon MaurbergerManfred MoelggRoberto NaniTommaso Sala e Riccardo Tonetti, destinazione Ushuaia, dove rimarranno fino a venerdì 16 settembre per allenarsi a Cerro Castor. A Ushuaia saranno presenti con un programma sfalsato di due giorni rispetto ai gigantisti, e cioè con partenza prevista sabato, anche quattro delle sei ragazze del gruppo polivalenti, e cioè Federica BrignoneElena CurtoniNadia Fanchini e Francesca Marsaglia.

Sempre nella località argentina della Terra del Fuoco ci saranno le altre delle squadre femminili, e cioè le discesiste (con anche Marta BassinoSofia Goggia del gruppo polivalenti) e le slalomgigantiste, dal 4 al 26 settembre. In un primo momento sembrava che le ragazze delle gare tecniche potessero essere in Cile, a Valle Nevado o a La Parva, e le discesiste a Las Leñas, in Argentina, ma tutto è stato annullato a causa del maltempo degli ultimi giorni. A La Parva ci andranno invece i discesisti dall'8 settembre, quando il meteo dovrebbe essere migliorato, fino al 1° ottobre.

Intanto a nemmeno due mesi dall’operazione al ginocchio sinistro causata dalla lesione del legamento antero-laterale, Giovanni Borsotti si è aggregato ai tre specialisti dello slalom Stefano Gross, Giuliano Razzoli e Patrick Thaler a Saas Fee. Il 25enne di Bardonecchia oggi è già tornato in pista ma continuerà le sedute di fisioterapia con l’obiettivo, naturalmente, di tornare presto alle gare.

Infortunati infine due ragazzi dei gruppi Giovani. A Les Deux Alpes Lorenzo Moschini, del gruppo Giovani di velocità e gigante, si è procurato un taglio alla coscia in seguito a una caduta e al conseguente impatto contro la lamina di uno sci che ha richiesto qualche punto di sutura, mentre allo Stelvio Giulia Lorini, del gruppo Giovani dello slalom, è caduta in seguito a un'inforcata procurandosi una botta al torace che richiederà qualche giorno di riposo.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA