Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa Europa: nel gigante bis di Pass Thurn esulta il norge Wahlqvist, per Talacci e Franzoni 11° e 12° posto

Coppa Europa: nel gigante bis di Pass Thurn esulta il francese Vitale, per Talacci e Franzoni 11° e 12° posto
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa europa maschile

Coppa Europa: nel gigante bis di Pass Thurn esulta il norge Wahlqvist, per Talacci e Franzoni 11° e 12° posto

Il giovane scandinavo, già strepitoso ieri in rimonta, batte di 5 centesimi il tedesco Stockinger ed è ancora podio per Zwischenbrugger, con il francese Vitale 4° e beffato. Le due punte azzurre sono sempre lì, discreta gara per Maurberger.

Un altro talento che esplode e si regala una due giorni da sogno in Coppa Europa, in occasione dei giganti di Pass Thurn, prima chiudendo al 5° posto con una strepitosa rimonta di 23 piazze in gara-1, poi vincendo la sua prima prova a livello continentale a 21 anni.

Jesper Wahlqvist porta la Norvegia in cima alla classifica del secondo appuntamento sulle nevi austriache: secondo a 49 centesimi da Flavio Vitale, che aveva dominato la 1^ manche, il classe 2002 scandinavo vede il francese finirgli dietro di 0”27, addirittura quarto alle spalle anche del tedesco Jonas Stockinger, secondo per 5 centesimi, e di Noel Zwischenbrugger, al secondo podio consecutivo (il classe 2001 austriaco sarà 3° a 0”23, 4 centesimi meglio di Vitale) dopo il trionfo di lunedì.

Quinto e sesto i primi due svizzeri, Haechler (+ 0”38) e Fischbacher (a 62 centesimi dal vincitore), poi ancora Francia con Orecchioni 7° e Parand 9°, tra di loro si inserisce il norge Grahl-Madsen, con l'austriaco Riederer 10°.

A ridosso della top ten, ecco i due azzurri più attesi che disputano una gara abbastanza simile rispetto a quella di 24 ore prima: Simon Talacci (9° in gara-1) era sesto dopo la 1^ manche, sarà 11° a 1”09 ma sono punti comunque utilissimi per il sogno podio finale di specialità, visto che a 3 giganti dalla conclusione della stagione ci sono Stockinger e Zwischenbrugger davanti, ma il livignasco è terzo appena davanti ai francesi Vitale e Anguenot (quest'ultimo impegnato però negli States in CdM).

Giovanni Franzoni è 12° a 1”24, ancora qualche punto e una discreta prova per Simon Maurberger, 22°, nei trenta riescono ad entrare anche Tommaso Saccardi (26°) e Gian Marco Paci, 29°.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
51
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI