Questo sito contribuisce alla audience de

Candace Crawford batte anche Alice Robinson nei super-g di Coronet Peak, doppietta per Feasey su Adam Zampa

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocircuiti estivi

Candace Crawford batte anche Alice Robinson nei super-g di Coronet Peak, doppietta per Feasey su Adam Zampa

Seconda fase della prima tappa di Australian New Zealand Cup: la canadese vince in entrambi gli appuntamenti odierni, la padrona di casa esce nel primo ed è terza in gara-1. Doppio sesto posto per Vittorio De Pieri.

A Coronet Peak entra nel vivo anche il circuito di Australian New Zealand Cup, dopo lo start di inizio settimana con la disputa di quattro slalom.

Sulle nevi neozelandesi, ben quattro super-g nell'arco di un'unica giornata ed è stata doppietta per Willis Feasey e Candace Crawford. Il 30enne è stato profeta in patria, piegando i fratelli Zampa in gara-1, con Adam secondo a 24 centesimi davanti a Teo (classe 2002, 3° a + 0”32) e Andreas, ai piedi del podio con un distacco di 1”05. Buono il 6° posto del giovane azzurro Vittorio De Pieri, che ha ottenuto lo stesso risultato anche nel secondo super-g dove, ai primi due posti, si sono ripetuti Feasey e Adam Zampa (con Teo e Andreas out), questa volta battuto di 58 centesimi.

Seguono due statunitensi, con Garret Driller terzo a 1”10 davanti al più esperto compagno di squadra Sam Dupratt.

Interessanti le gare femminili, in particolare la seconda. Se nel primo super-g, Candace Crawford non ha avuto rivali precedendo di 1”67 la slovacca Jancova e di 3”21 la finlandese Henriksson, con Alice Robinson uscita di scena. La classe 2001 neozelandese ha invece ottenuto un podio nel bis, accontentandosi però della terza piazza a 32 centesimi dalla canadese, che firma la doppietta con la statunitense Ava Sunshine, già bravissima in slalom, seconda a 3 decimi da Crawford.

Domenica due giganti a Coronet Peak, lunedì pure per la chiusura della tappa inaugurale di Australian New Zealand Cup.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
143
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Alle 9.30 parte il secondo gigante maschile della stagione in Val d'Isère: Braathen con l'1, poi il favoritissimo Odermatt

Alle 9.30 parte il secondo gigante maschile della stagione in Val d'Isère: Braathen con l'1, poi il favoritissimo Odermatt

Sulla Face de Bellevarde la prima manche di una gara che vede i norvegesi (Kristoffersen ha il 6) sfidare il leader della generale, ma occhio a Feller, Kranjec e lo stesso Pinturault, così come Luca De Aliprandini che partirà col n° 14. Sette gli azzurri in gara.