Venerdì 18 Ottobre, 13:14
Utenti online: 51
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di fisi.org

Bormio si compatta per la Coppa del Mondo: "Fondamentale anche in ottica Olimpiadi 2026"

Bormio si compatta per la Coppa del Mondo: 'Fondamentale anche in ottica Olimpiadi 2026'

L'ispezione FIS sulla Stelvio è stata l'occasione per annunciare un comitato organizzatore con tutte le istituzioni presenti.

Bormio è pronta ad ospitare nuovamente la Coppa del Mondo maschile di sci alpino, con discesa libera e combinata in programma il 28-29 dicembre prossimi.

Nella località dell'Alta Valtellina, si sono riunite le varie autorità locali e della stessa Fisi, con la cena d'apertura dell'appuntamento con la federazione internazionale che ha visto presenti l'assessore alla montagna della Regione Lombardia, Massimo Sertori, e il Sottosegretario alla presidenza con delega ai Grandi Eventi, Antonio Rossi; i due dirigenti hanno presentato il nuovo Comitato di indirizzo, composto dalla stessa Regione Lombardia, dalla FISI, dai comuni dell'Alta Valle e dalla Comunità Montana che si occuperà, per i prossimi anni, del regolare svolgimento delle gare di Coppa del mondo di sci a Bormio.

Il tutto in prospettiva Olimpiadi 2026 e con un'attenzione particolare anche al periodo post olimpico: “E' davvero importante avere tutte le autorità riunite qui - ha commentato il Presidente della FISI, Flavio Roda - perché questo passaggio significa una fase nuova per le gare di Bormio, che potrà giovarsi di grandi ricadute a livello di immagine per il territorio. Ringrazio la Regione Lombardia che ha accettato di guidare questa nuova fase, così come ringrazio il Presidente della Comunità Montana e tutti i Sindaci per aver aderito al progetto”.

E' un passaggio decisivo in ottica olimpica - ha proseguito l'assessore Sertori - perché il territorio merita di crescere e deve poter attivare sinergie che significano forza superiore e garanzia di elevati standard sia nell'ambito sportivo, che in quello extra-sportivo. Importante ricordare, come ci sia anche l'appoggio del comune di Santa Caterina Valfurva, in questo periodo, come è noto, isolato a causa di una frana”.

Al termine dell'ispezione anche il direttore FIS della Coppa del Mondo maschile, Markus Waldner, ha ribadito l'estrema importanza e la bellezza delle gare di Bormio. “Avete un diamante che si chiama pista Stelvio - ha detto il giudice arbitro - e sta a noi, tutti insieme, limarlo nella maniera migliore per farlo splendere sempre di più, verso il 2026”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA