Questo sito contribuisce alla audience de

Felix Monsen non lascia, ma proseguirà la carriera fuori dalla nazionale: "Ho l'opportunità di auto finanziarmi"

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo maschile

Felix Monsen non lascia, ma proseguirà la carriera fuori dalla nazionale: "Ho l'opportunità di auto finanziarmi"

L'unico velocista svedese di riferimento, reduce da tre stagioni complicatissime per i problemi al ginocchio sinistro (dopo la terribile caduta del 2021 sulla Saslong) e alla schiena, andrà avanti in maniera autonoma dopo che la federazione, per motivi di budget, gli aveva comunicato che non avrebbe ricevuto supporto.

Felix Monsen, nel momento migliore di una carriera nella quale stava emergendo con la possibilità di giocarsi la zona top ten nelle discipline veloci, subì nel dicembre 2021 una bruttissima caduta, sulle “Gobbe del Cammello”, in prova sulla Saslong dove, due anni più tardi, è rientrato a livello agonistico (pur avendo disputato anche le prove a Zermatt-Cervinia e Beaver Cteek, dove poi non si è gareggiato).

Tempo un paio di settimane ed è stata la schiena a tradire il classe 1994 svedese dopo il primo training sulla Stelvio di Bormio, con la stagione 2023/24 interrotta definitivamente.

Lo scorso 8 maggio, Monsen aveva lasciato molti dubbi sul proprio futuro, spiegando sui social che “da tre anni il mio corpo non collabora, ora non solo quello... Sono davanti ad un bivio per trovare una soluzione e continuare il mio viaggio verso le Olimpiadi di Milano Cortina 2026”.

Escluso dalla nazionale per l'inverno 2024/25, ecco che ora lo stesso velocista scandinavo ha spiegato quanto accaduto, ovvero che lui stesso ha deciso di rimanere fuori dai quadri della federazione di casa in quanto la stessa gli aveva comunicato che non avrebbe ricevuto supporto logistico. “A quel punto, per me risulta più facile trovare finanziatori e sponsor risultando un atleta autonomo, e ringrazio Atomic per il supporto che continuerà a fornirmi”, ha aggiunto Monsen confermando il suo partner in termini di materiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
59
Consensi sui social

Più letti in scialpino

Mikaela Shiffrin e le sue gare a Beaver Creek, è già sicura di partecipare al super-g: Vedremo per la discesa

Mikaela Shiffrin e le sue gare a Beaver Creek, è già sicura di partecipare al super-g: Vedremo per la discesa

La fuoriclasse del Colorado non vede l'ora di affrontare, il prossimo 14-15 dicembre, lo storico debutto della Birds of Prey nella Coppa del Mondo femminile. Nel corso di un evento organizzato a Vail, Mikaela ha parlato anche del suo infortunio a Cortina (mi ha riportato alla mente quello di Are 2015) e confermato che centellinerà gli impegni nella disciplina regina.