Questo sito contribuisce alla audience de

Clément Noel già vola a Cervinia: "L'obiettivo a lungo termine? Le Olimpiadi di Pechino"

Foto di Redazione
Info foto

Fabrizio Malisan

Sci Alpinol'intervista

Clément Noel già vola a Cervinia: "L'obiettivo a lungo termine? Le Olimpiadi di Pechino"

L'asso dello slalom aumenta i giri del motore dopo aver lavorato in Val d'Isère. Sulle nevi del Cervino, si è confessato ai ragazzi di Alpine Ski Racing Coach's Corner.

Ha perso la possibilità di conquistare la sua prima sfera di cristallo nella specialità, perdendola per soli 2 punti a vantaggio di Henrik Kristoffersen, con gli ultimi tre slalom cancellati.

Per la maggior parte degli addetti ai lavori, Clément Noel è ormai il punto di riferimento mondiale tra i rapid gates, il predestinato a raccogliere l'eredità di Marcel Hirscher in slalom; 3 successi nella scorsa stagione, tanti quanti nel 2018/19, e qualche errore di troppo mischiato ad una velocità pazzesca. Dallo scorso week-end, assieme all'intera squadra di slalom dell'Equipe de France (compresi i veterani Lizeroux e Grange) guidata da Simone Del Dio, il classe '97 nativo dei Vosgi si sta allenando sulle nevi di Cervinia, che già aveva accarezzato nell'estate 2019.

Noel ha cominciato la preparazione sugli sci a giugno, sul ghiacciaio del Pisaillas in Val d'Isère, e non potrà chiaramente affrontare la trasferta in Argentina dove, la scorsa estate, ebbe i problemi alla schiena che ne hanno condizionato in parte l'ultima stagione. Con la volontà di inserire un po' più di gigante nel menu, ma con il focus che rimarrà principalmente sul suo slalom per puntare a tutti gli obiettivi, Mondiali di Cortina compresi.

Intervistato da Fabrizio Malisan di “Alpine Ski Racing Coach's Corner”, il 23enne di Remiremont ha parlato anche degli obiettivi a lungo termine, con i Giochi Olimpici di Pechino 2022 al centro dei pensieri, lui che a soli 20 anni è stato capace di cogliere un clamoroso 4° posto nello slalom di PyeongChang, a soli 4 centesimi dal bronzo di Michi Matt, ai piedi del podio pure nel team event. “Sì, l'obiettivo Olimpiadi è chiaro, ma dalla coppa ai campionati del mondo, conta andare sempre forte e tutto arriva poi di conseguenza – ha detto Clément in merito – Qui a Cervinia stiamo lavorando sullo slalom, le condizioni sono buone e stiamo progredendo positivamente”.

Cosa cerca Noel per crescere continuamente? La ricetta è molto semplice: “L'obiettivo è migliorare anno dopo anno, i dettagli fanno la differenza non solo sul piano tecnico, ma anche nella gestione della pressione e delle situazioni di gara”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
86
Consensi sui social

Approfondimenti

Cervinia
Cervinia COMPRENSORIO

Cervinia

Cervinia Plan Maison