Questo sito contribuisce alla audience de

C'è anche Aleksander Aamodt Kilde in Garda Trentino con i compagni: "Una gioia tornare con la squadra"

Foto di Redazione
Info foto

Pasini / Vitesse

Sci Alpinoraduni nazionali

C'è anche Aleksander Aamodt Kilde in Garda Trentino con i compagni: "Una gioia tornare con la squadra"

Una settimana di lavoro (tra mille attività differenti) per il tradizionale raduno della nazionale maschile scandinava sulle rive del Garda: il vincitore della CdM 2020, reduce dal tremendo infortunio di Wengen, aggregato al team di CdM pur essendo ancora lontano dal pieno recupero.

Il legame fra la nazionale norvegese maschile di sci alpino e il Trentino non conosce stagioni. Per la terza estate di fila, gli “Attacking Vikings” hanno infatti scelto il Garda Trentino e le Dolomiti della Paganella – queste ultime già dal 2011 sede dei loro training camp invernali – per un intenso ritiro estivo di avvio della preparazione verso la stagione 2024/2025, che culminerà in febbraio con i Campionati del Mondo di Saalbach.

Dal 19 maggio e sino a quest'oggi per la conclusione degli allenamenti, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato appieno le mille opportunità offerte dal territorio, tra yoga, tennis, bicicletta, sport acquatici, corsa in montagna e tanto altro. Un'occasione unica per fare gruppo, per allenare il fisico e, ovviamente, godere dei meravigliosi panorami che offre il Garda Trentino, come evidenziato nel corso del “meet&greet” tenutosi ieri al Residence Centro Vela e al Ristorante l'Ora di Riva del Garda. “Siamo davvero onorati di ospitare per la terza stagione consecutiva atleti importanti come quelli della Nazionale Norvegese di sci. Siamo felici soprattutto di offrire loro una terra dalle molteplici opportunità sia dal punto di vista sportivo, dalle attività acquatiche, al climbing e alla bike, sia da quello enogastronomico e del relax: un incontro di diversi elementi che danno vita a quello che noi chiamiamo Italian Outdoor”, ha commentato il Direttore di Garda Dolomiti Azienda per il Turismo S.p.A., Oskar Schwazer.

Tra gli undici atleti presenti, spicca la presenza del “capitano” della squadra Aleksander Aamodt Kilde, in ripresa dopo lo spaventoso incidente di metà gennaio a Wengen. Quattro mesi più tardi, ecco il primo raduno con la squadra: “Ogni anno siamo felici di tornare qui, accolti da persone fantastiche e ottimo cibo, per vivere giornate fra relax e attività in un contesto unico come quello del Garda Trentino – ha detto il vincitore della sfera di cristallo assoluta e di due Coppe del Mondo di discesa - Lo spirito degli Attacking Vikings è quello di una vera squadra: ci piace stare insieme, aiutarci l'un l'altro, e anche avere l'occasione, come in questo caso, di integrare con noi i nuovi giovani alle porte della Coppa del Mondo.

Per me, essere presente in questo ritiro è un passo importante dopo l'incidente di gennaio: la strada per la ripresa è ancora lunga, ma tornare a vivere insieme alla squadra in questi giorni, e farlo qui in Trentino, è una gioia e uno stimolo importante”.

“E' un piacere inaugurare la stagione estiva ospitando la squadra norvegese. La collaborazione con la nazionale è ormai consolidata, gli atleti sono di casa nella nostra skiarea. Essere un punto di riferimento per una squadra di questo livello è la dimostrazione dell'ottima offerta tecnica e della professionalità della località. In bocca al lupo a tutti gli atleti”, ha aggiunto Ruggero Ghezzi, Direttore del Consorzio Skipass Paganella-Dolomiti.

Il rapporto con la Nazionale Norvegese non è che l'ultimo esempio dell'affinità elettiva fra il Trentino – e il Garda Trentino in particolare – e gli sportivi ai massimi livelli. Si ricordano infatti, nel recente passato, i ritiri estivi del Bayern Monaco, i raduni premondiali delle nazionali italiane di ciclismo su strada, e i training camp della nazionale azzurra e austriaca di combinata nordica. “Poter avere come ambasciatori del Trentino i campioni del Norway Alpine Ski Team rappresenta uno straordinario veicolo promozionale, non solo nel periodo invernale, nel quale dal 2011 la Ski Area Paganella è la base di allenamento europea per preparare i successi mondiali e olimpici, ma anche nel periodo primaverile, per un periodo di preparazione a secco con base sul Garda Trentino.

Anche quest'anno, infatti, il team di Aleksander Aamodt Kilde, Atle Lie McGrath e Sebastian Foss Solevaag, fra gli altri, ha svolto i primi stage di allenamento, effettuando test atletici, pedalate in bicicletta, sport acquatici e persino corsa in montagna fra il Garda Trentino e l'Altopiano della Paganella. In quest'ottica il nostro territorio conferma una capacità ricettiva e di ospitalità di alto livello consentendo a campioni e appassionati di praticare tantissimi sport in una vera e propria palestra a cielo aperto”, ha concluso Maurizio Rossini, Amministratore Delegato di Trentino Marketing.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
268
Consensi sui social