Martedì 15 Ottobre, 21:06
Utenti online: 73
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Giornalista

foto di Getty Images

Rientro in Italia per le slalomiste azzurre: lunedì terminerà il lavoro a Ushuaia anche per le polivalenti

Lara Della Mea: 'Nelle ultime porte ero stanca' Chiara Costazza: 'Ho sbagliato tutto' Irene Curtoni: 'Non cerco scuse'

Un mese pieno in Argentina per il gruppo di Matteo Guadagnini e... non solo.

Oltre alle slalomiste azzurre, infatti, terminerà nella giornata di lunedì la trasferta a Ushuaia per la squadra delle polivalenti, da Francesca Marsaglia a Elena Curtoni, in grado di poter svolgere ottimi allenamenti in vista della stagione ormai alle porte.

Con qualche ora d'anticipo rispetto alle colleghe di nazionale, il nuovo team dedicato allo slalom femminile sta facendo rientro in Italia dopo settimane di lavoro alternato anche a qualche gara; c'è fiducia attorno ad un gruppo di lavoro che il neo allenatore responsabile Matteo Guadagnini, ormai un riferimento da anni nel settore rosa, ha ringiovanito e vuole riportare ad alti livelli dopo anni molto complicati.

Con il ritiro di Chiara Costazza, è rimasta la capitana Irene Curtoni, che ha scelto di fare un altro anno per provare a chiudere al meglio dopo aver sofferto molto a livello di problemi fisici nella stagione 2018/19, e una pattuglia di giovani guidata da Lara Della Mea, già ottima protagonista in Coppa del Mondo, con Anita Gulli, Vivien Insam e, capaci di raccogliere podi e vittorie nelle varie prove FIS programmate nei giorni scorsi a Cerro Castor, Roberta Midali, Martina Peterlini e Marta Rossetti che hanno affrontato anch'esse la trasferta in Argentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA