Questo sito contribuisce alla audience de

La tigre vuole tornare a graffiare: la vigilia di Lech nelle parole di Brignone: "Non si può sbagliare"

sslatigre
Info foto

2020 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

La tigre vuole tornare a graffiare: la vigilia di Lech nelle parole di Brignone: "Non si può sbagliare"

Giovedì il parallelo femminile in Austria con nove azzurre: stamattina la rifinitura a Diavolezza, poi il trasferimento nel Vorarlberg. E Fede ci prova...

Due allenamenti di qualità, appena rientrate da Levi. Diavolezza, la località elvetica appena al di là dal confine, ha accolto i gruppi azzurri in preparazione ai paralleli di Lech/Zuers.

Nella prova femminile in programma domani, saranno ben nove le italiane in caccia di un risultato importante, in una prova unica (Mondiali a parte) per questa stagione, ma che mette in palio comunque i suoi punti pesanti in ottica Coppa del Mondo. Non a caso, le ragazze di Rulfi hanno preparato il PGS austriaco già da settimane, lavorandoci pure nei raduni in Val Senales.

Stamattina la rifinitura, poi il trasferimento verso la località del Vorarlberg; la vigilia in casa Italia ce la racconta Federica Brignone, uscita dai due slalom di Levi senza troppe soddisfazioni (uno “zero” e un 24° posto) e vogliosa di giocarsi qualcosa di importante, lei che nell'ultimo PGS a Sestriere ha concluso al 4° posto, eliminata solo in semifinale da Marta Bassino (poi terza dietro a Direz e Moerzinger).

Proprio martedì, nel primo giorno a Diavolezza, la valdostana ha incontrato in pista pure l'ex collega e sua grande amica Lisa Agerer: “Sono stati due giorni di buon allenamento specifico, ma non con la sfida one-to-one come sarà in gara - racconta Federica - Troppo rischioso nel training, perché capita spesso di uscire e quindi è meglio evitare. La disciplina è una sfida diretta, breve, che piace al pubblico.

Onestamente, se penso a specialità come la discesa, il super-g e il gigante, stiamo parlando di un'altra cosa. Diciamo che il parallelo somiglia più ad un gioco, nel quale però conta tantissimo la partenza e bisogna essere molto presenti sin da subito, perché non c'è nessun margine per commettere errori”.

Con Brignone, lo ricordiamo, domattina nella qualificazione in programma dalle ore 10.00, saranno in pista anche Sofia Goggia, Marta Bassino, Martina Peterlini, Lara Della Mea, Marta Rossetti, Laura Pirovano, Roberta Melesi e Nicol Delago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

SCI, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Head sci  supershape i.magnum + attacchi prd 12 gw brake 85

BOTTERO SKI

HEAD - sci supershape i.magnum + attacchi prd 12 gw brake 85

400.00 €

Sci head supershape i.magnum + attacchi prd 12 gw brake 85 per alte velocità sci head supershape i.magnum incredibilmente versatile che garantisce...