Questo sito contribuisce alla audience de

Il calendario provvisorio della Coppa del Mondo femminile: le tappe italiane tra Cortina e Kronplatz

Foto di Redazione
Info foto

2021 Getty Images

Sci Alpinocoppa del mondo 2021/22

Il calendario provvisorio della Coppa del Mondo femminile: le tappe italiane tra Cortina e Kronplatz

Dal gigante di Soelden del 23 ottobre sino alle finali di Courchevel Méribel, con il ritorno di Lenzerheide nel calendario "classico".

Il calendario femminile della prossima Coppa del Mondo naviga, così come per il settore maschile, sul filo del rasoio di una situazione ancora in evoluzione, considerato che potrebbe cambiare in maniera sostanziale con il sacrificio di combinate e paralleli.

Ad ogni modo, si scatterà il 23 ottobre con il classico gigante sul Rettenbach di Soelden, poi tre settimane più tardi c'è il punto di domanda legato al parallelo che precederà di sette giorni lo slalom di Levi, previsto il 20 novembre dopo la “doppietta” disputata eccezionalmente nel 2020. Ecco poi la doppia tappa oltreoceano: il 27-28 novembre con due gare tecniche negli States, anche se va confermata la località di Killington, dal 3 al 5 dicembre le prime due discese della stagione a Lake Louise seguite dal super-g sulla pista canadese.

Sankt Moritz non si sposta dalle date del secondo week-end di dicembre: sabato 11 e domenica 12 il super-g in Engadina e, fermo restando il solito dubbio, la conferma del parallelo che c'era già stato gli scorsi anni. Val d'Isère, che ha dovuto lottare negli ultimi anni più con il meteo che non con il Covid, avrà discesa e combinata il 18-19 dicembre, poi la serie francese si concluderà a Courchevel con gigante e parallelo (o slalom) sulla Stade Emile-Allais.

Il 28-29 del mese le ultime due gare dell'anno, come sempre gigante e slalom su nevi austriache con l'alternanza tra Semmering, che ha ospitato le prove (anche se il gigante venne cancellato dopo la 1^ manche causa vento) nella scorsa stagione, e Lienz.

Davos, se verrà confermato il parallelo del primo giorno dell'anno, aprirà un gennaio con slalom a Zagabria il 4, gigante e slalom a Maribor (sempre che ci sia neve, con Kranjska Gora subentrata nelle ultime due edizioni...) sabato 8 e domenica 9, sino a tornare finalmente alla velocità con Zauchensee che rientra in calendario, tra discesa e combinata (disputata nel gennaio 2020, quando vinse Brignone) del 15 e 16, e l'Austria che ospiterà l'ormai classico slalom in notturna di Flachau, martedì 18 gennaio.

Le uniche tappe italiane di Coppa del Mondo, in attesa del ritorno in calendario di Sestriere, saranno quelle di Cortina, che ha dovuto rinunciarvi nelle ultime due stagioni tra finali cancellate e Mondiali, con discesa e super-g sull'Olympia delle Tofane il 22 e 23 gennaio, e Kronplatz con un gigante spettacolare come quello sulla “Erta”, martedì 25. L'ultimo appuntamento prima delle Olimpiadi di Pechino, andrà in scena il 29 e 30 del mese con discesa e super-g a Garmisch-Partenkirchen.

Ci sarà invece tanta Svizzera nel post Giochi, per il gran finale di coppa: il 26-27 febbraio discesa e combinata (con la possibilità che diventi un super-g) a Crans-Montana, il 5-6 marzo le gare tecniche di Lenzerheide, che rientra nel calendario “classico” dopo aver ospitato le ultime finali, ancora gigante e slalom sulle nevi svedesi di Are il 12-13 prima delle finali di Courchevel Méribel, dal 16 al 20 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
118
Consensi sui social

Approfondimenti

Lenzerheide
Informazioni turistiche

Lenzerheide

Lenzerheide