Questo sito contribuisce alla audience de

Cortina pronta a festeggiare 30 anni di CdM sulle Tofane: mancano 50 giorni al trittico di gare

50gg
Info foto

Pentaphoto

Sci Alpinocoppa del mondo femminile

Cortina pronta a festeggiare 30 anni di CdM sulle Tofane: mancano 50 giorni al trittico di gare

Cominciato il countdown da parte del comitato organizzatore della classicissima tappa della coppa femminile. Dal 20 al 22 gennaio due super-g e una discesa sull'Olympia delle Tofane: ci saranno anche le grandi del passato.

Si avvicina a grandi passi l'appuntamento 2023 con Cortina Ski World Cup, la tre giorni della Coppa del Mondo femminile di sci alpino che costituisce il momento di maggior richiamo per quanto riguarda l'ambito della velocità del circo rosa.

Mancano 50 giorni esatti all'appuntamento ampezzano che andrà in scena dal 20 al 22 gennaio 2023 e proporrà, nell'ordine, un super-g, una discesa e un altro super-g sulla meravigliosa Olympia delle Tofane. I lavori in pista e alla finish area cominceranno tra una decina di giorni e la macchina organizzativa, coordinata da Fondazione Cortina (la realtà che ha raccolto l'eredità dei Mondiali di Cortina 2021 e che è costituita da Regione Veneto, Provincia di Belluno, Comune di Cortina, Associazione Albergatori, Consorzio Cortina Skiworld e Sci Club Cortina), è pronta per approntare al meglio ogni dettaglio, in pista e fuori.

Per quanto riguarda il... fuori pista, il 2023 sarà un anno di particolare rilevanza: si celebrano infatti i 30 anni del massimo circuito all'ombra delle Tofane. Dal 1993, infatti, Cortina è diventata punto di riferimento imprescindibile per la Coppa del Mondo femminile, appuntamento fisso delle gare di velocità. “Precedentemente, alla metà degli anni Settanta, c'erano già state alcune gare di Coppa ma dal 1993 è iniziata una storia che è divenuta sempre più interessante e coinvolgente, una storia scritta dalle più grandi interpreti mondiali della velocità - sottolinea Michele Di Gallo, direttore generale di Fondazione Cortina - Sull'Olympia delle Tofane si sono imposte, ad esempio, fuoriclasse come Lindsey Vonn (sei volte vittoriosa in discesa e altrettante in super-g), Renate Goetschl (10 perle in totale, equamente divise), la nostra Isolde Kostner, a segno con una cinquina complessiva, la tedesca Katja Seizinger, quattro volte sul gradino più alto del podio, senza dimenticare la compianta Regine Cavagnoud, che trionfò in super-g nel 1999 e nel 2001.

L'ultima a vincere in discesa? Sofia Goggia, che nel 2018 si tolse pure la soddisfazione di conquistare il primo pettorale rosso della carriera proprio battendo tutte a Cortina. “Stiamo lavorando ad un evento che ripercorra questi tre decenni di grande sci - dice ancora Di Gallo - Avremo con noi alcune delle atlete che sono state protagoniste sull'Olympia delle Tofane per rivivere le emozioni di un tempo, ma anche per parlare dello sci di oggi e di quello del futuro”.

I dettagli saranno svelati nelle prossime settimane, intanto Fondazione Cortina si prepara a “Cortina Fashion Weekend”, l'evento proposto da Cortina For Us che inaugura la stagione invernale. L'appuntamento è fissato per venerdì 9 dicembre, con una serata che vedrà la presentazione della partnership con Atomic (alle ore 16 presso Cortina Pro Sport), la presentazione della partnership con La Cooperativa, Exclama ed Energiapura (alle 17 presso la Cooperativa di Cortina) e, infine, la presentazione (alle 18 in Piazza Angelo Dibona) degli eventi che Fondazione Cortina proporrà nell'inverno 2022-2023.

Oltre alla Coppa del Mondo di sci alpino, parliamo del massimo circuito dello snowboard, la CdM di sci alpino e snowboard per le discipline paralimpiche, ma pure la Cortina Skimo Cup e l'Alpinathlon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
21
Consensi sui social

Ultimi in scialpino

Azzurre pronte per l'assalto alle medaglie. Brignone: Concorrenza tosta. Goggia farà solo il super-g

Azzurre pronte per l'assalto alle medaglie. Brignone: Concorrenza tosta. Goggia farà solo il super-g

Lunedì la combinata che aprirà i campionati del mondo, ecco le parole del quartetto della nazionale. Bassino ci crede: Sono qui a giocarmela anche senza allenamento di slalom. Curtoni (quarta due anni fa a Cortina): Pista bellissima e tracciato interessante.