Sabato 23 Marzo, 3:40
Utenti online: 221
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

Bis di Ilka Stuhec che trionfa anche nel superG della Val Gardena

Bis di Ilka Stuhec che trionfa anche nel superG della Val Gardena

Malgrado un’incertezza in partenza e un grave errore all’entrata del Ciaslat, dove non era stata impeccabile nemmeno nella discesa di ieri, Ilka Stuhec concede il bis trionfando anche nel superG femminile di Coppa del Mondo della Val Gardena.

Qui il risultato completo e l'analisi della gara e le classifiche di Coppa del Mondo!

5 i centesimi di vantaggio della slovena sul duo composto dall’austriaca Nicole Schmidhofer, campionessa del mondo in carica della specialità, e la portacolori del Liechtenstein Tina Weirather. Quarta come ieri ma a 6 centesimi, a uno solo dal podio, la svizzera Jasmine Flury che è in netta ripresa. Per Ilka è la nona vittoria in Coppa del Mondo, la terza in superG, ed è il suo quindicesimo podio in Coppa, il quinto in superG. Per Nici è il settimo podio in Coppa, il quarto in superG, per Tina il 40°, il 20° nella specialità.

Quinta la norvegese Ragnhild Mowinckel, super costante in questa specialità, settima la tedesca Viktoria Rebensburg, una di quelle che non ha fatto la discesa e poteva benissimo farla visto che il superG di oggi era una maxidiscesa perché più lungo di una decina di secondi rispetto alla gara di ieri e con qualche piccola curva in più, ottava, nona e decima le austriache Stephanie Venier, Ramona Siebenhofer e Christina Ager, al suo secondo top ten dopo il quarto posto nello slalom (sic!) di Levi del 16 novembre 2013.

Tra le altre, undicesima la ceca Ester Ledecka, dodicesima e tredicesima altre due austriache, Tamara Tippler e Nina Ortlieb, quattordicesima la svizzera Joana Haehlen, quindicesima la canadese Marie-Michèle Gagnon, diciassettesima l’austriaca Anna Veith, ventitreesima e ventiquattresima le svizzere Corinne Suter e Michelle Gisin, quest’ultima ha fatto molta fatica a gareggiare sulla Saslong dove sabato il fratello ha rischiato la vita, venticinquesime ex-aequo la tedesca Michaela Wenig, quinta ieri, e la svizzera Lara Gut.

In casa Italia, splendida sesta Francesca Marsaglia che al contrario delle atlete precedenti è scesa con un pallido sole al Ciaslat ed eguaglia il suo miglior risultato in Coppa del Mondo ottenuto sempre in superG a Méribel nel 2015 e Altenmarkt-Zauchensee nel 2016. Le altre azzurre: diciannovesima Nadia Fanchini, ventesima Nicol Delago comprensibilmente deconcentrata dopo lo splendido secondo posto di ieri, ventiduesima Federica Brignone, ventisettesima Anna Hofer, ventinovesima Elena Curtoni, quarantaduesima Marta Bassino. Giovedì e venerdì le ragazze disputeranno il gigante e lo slalom di Courchevel.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sci Alpino