Questo sito contribuisce alla audience de

Aperto lo Ski Stadium Aloch e la Val di Fassa celebra una nuova ambassador: Sara Hector

Foto di Redazione
Info foto

ufficio stampa Val di Fassa

Sci Alpinol'iniziativa

Aperto lo Ski Stadium Aloch e la Val di Fassa celebra una nuova ambassador: Sara Hector

La campionessa olimpica di gigante sta preparando sulle nevi trentine l'appuntamento di Sestriere: nel frattempo, la svedese, assieme a Linus Strasser e Joachim Salarich, è stata scelta per un ruolo che permetterà di diffondere il valore del prodotto sciistico della Val di Fassa.

La Buffaure Spa, società del Consorzio Impianti Val di Fassa/Carezza, ha aperto ieri lo Ski Stadium Aloch. Ad aspettare la prima salita sulla seggiovia triposto, già tante squadre nazionali: dalle ragazze italiane del gruppo di slalom “Coppa Europa – Cortina 2026”, al team femminile svedese di CdM e quello maschile di Coppa Europa, oltre alla nazionale giapponese.

Il primo appuntamento internazionale sulla “Aloch” di Pozza di Fassa è fissato già per venerdì 16 dicembre con il classico slalom maschile di Coppa Europa, poi a gennaio è attesa la Baltic Cup. Il Consorzio Val di Fassa/Carezza, per voce della presidente Elisa Maccagni, ha presentato la grande novità di questa stagione 2022/23 e quelle a seguire, ovvero il progetto “PRO - AMBASSADOR Val di Fassa Lift”. Gli ambassador pro delle piste del Consorzio, inseriti in un progetto di sviluppo triennale non solo legato alla promozione del logo di destinazione Val di Fassa, ma ai valori esperienziali che faranno in combinazione con allenamenti e gare, sono nientemeno che Sara Hector, Linus Strasser e Joachim Salarich.

Avranno il compito di trasmettere al loro pubblico di riferimento, dalla Svezia alla Germania sino alla Spagna, quello che è il valore del prodotto sciistico della Val di Fassa, legato a quello ambientale, umano, culturale ed enogastronomico. Un concetto di divulgazione esperienziale, raccolta sul campo, con massima immedesimazione con il valore e la realtà vissuta e percepita. “Un'azione completamente nuova per noi sulla quale puntiamo molto – riferisce Elisa Maccagni – Abbiamo scelto tre atleti di punta e di riferimento nei loro paesi, protagonisti nel racconto attraverso i social media, molto conosciuti nelle nazioni che rappresentano, che per noi sono mercati di sciatori.

Li abbiamo scelti per essere ambassador, ma oltre al valore del risultato sportivo individuale, vogliamo il vissuto, l'esperienza, il racconto del confronto con la nostra realtà e non solo in inverno. L'intento è quello di far vivere loro oltre allo sci praticato ai massimi livelli quando si allenano sulle “Piste Azzurre” della valle, altrettante esperienze positive, entusiasmanti, uniche quando non emozionanti declinabili anche sul piano ambientale; vedi l'utilizzo degli impianti, umano, culturale e enogastronomico, d'inverno come d'estate.

I nostri ambassador saranno generatori di comunicazione su questi temi con l'obiettivo di raggiungere e stimolare il loro pubblico”.

La campionessa olimpica di gigante Sara Hector ha firmato, al termine del suo primo giorno di allenamento sulla “Aloch”, con le compagne di squadra e tutto lo staff tecnico della nazionale svedese, il contratto da “Pro Ambassador Val di Fassa Lift 2022/23”. Grandi sorrisi, l'arrivo di San Nicolò, patrono di Pozza di Fassa/Sèn Jan e tanto entusiasmo perché Sara Hector, oltre ad essere una campionessa di sci alpino è una grande appassionata di MTB, escursionismo e non vede l'ora di confrontarsi con il Sellaronda estivo e con i luoghi più belli della Val di Fassa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
239
Consensi sui social

Approfondimenti

Val di Fassa
Informazioni turistiche

Val di Fassa

Canazei, Campitello di Fassa, Alba di Canazei, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa, Passo Pordoi