Giovedì 23 Novembre, 19:18
Utenti online: 1755
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Primo successo in Coppa Europa per Mélanie Meillard, suo il primo dei due slalom di Bad Wiessee

Primo successo in Coppa Europa per Mélanie Meillard che vince il primo dei due slalom in notturna di Bad Wiessee

Si sapeva che Mélanie Meillard fosse un potenziale grande talento e, dopo i primi buoni piazzamenti stagionali in Coppa del Mondo, il primo dei due slalom in notturna di Dad Wiessee di Coppa Europa ha dato ulteriori segnali che questo talento potrebbe prima o poi esplodere anche al più alto livello.

Qui il risultato completo della gara!

Qui le classifiche di Coppa Europa femminile!

La 18enne svizzera di Hérémence, Canton Vallese, ha colto infatti sulle nevi bavaresi la sua prima vittoria nella rassegna continentale rimontando e sorpassando nella seconda manche col miglior tempo parziale la ceca Šárka Záhrobská Strachová e la svedese Anna Swenn-Larsson, che a metà gara la precedevano di 24 e 7 centesimi e che alla fine hanno dovuto cederle il passo, staccate di 86 centesimi e di 1”06.

La piccola Mélanie era già salita sul podio nel circuito cadetto nelle scorse finali di La Molina del 17 marzo 2016, quando era stata seconda in slalom, Záhrobská Strachová, che è stata campionessa del mondo della specialità nel 2007, è all’ottavo podio in Coppa Europa a due anni di distanza dall’ultimo, Swenn-Larsson è al tredicesimo, e terzo stagionale.

Quarta a 4 centesimi dal terzo posto la statunitense Resi Stiegler, anche lei in rimonta dalla nona posizione, quinta l’austriaca Katharina Gallhuber, sesta la tedesca Jessica Hilzinger, settima la norvegese Maren Skjøld, ottava l’altra tedesca Marlene Schmotz, nona la canadese Erin Mielzynski, decime ex-aequo ancora due tedesche, Christina Geiger e Marina Wallner, dodicesima un altro giovanissimo talento svizzero, la 17enne Camille Rast.

Lontanissime, come sempre in slalom, le azzurre: diciannovesima Michela Azzola, ventunesima Nicole Agnelli, ventottesima Martina Perruchon, trentunesima Lucrezia Lorenzi, trentaduesima Vivien Insam, ritirate nella prima manche l’esordiente Anita Gulli e Lara Della Mea. Domani slalom bis sempre sotto la luce dei riflettori.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA