Questo sito contribuisce alla audience de

Maurizio Paris, Consigliere del Comitato Lazio-Sardegna, racconta il Circuito MasterMind

maurizio Paris
Pianeta ItaliaMASTER SCI ALPINO

Maurizio Paris, Consigliere del Comitato Lazio-Sardegna, racconta il Circuito MasterMind

Maurizio Paris, Consigliere del Comitato Lazio-Sardegna, membro della Commissione Master Nazionale, Presidente dello sci slub Aliski Racing Team, appassionato di sci e di neve dall’età di 38 anni, racconta a Neveitalia il Circuito MasterMind e il mondo master di sci alpino nelle regioni del centro- sud.

Come nasce il Circuito MasterMind?

Il Circuito MasterMind è nato nel 2012 su iniziativa di alcuni atleti  napoletani di un certo livello per ovviare alla carenza di gare master, alla necessità di lunghe trasferte ed al circolo vizioso che si era creato: poche gare, pochi concorrenti, alti costi, poche iscrizioni, mancanza di copertura per gli organizzatori. Si decise di creare, tassandosi, un fondo per finanziare gli sci club organizzatori e per promuovere l’attività master. La classifica finale del Circuito MasterMind viene stilata in base alla somma dei punti ottenuti nelle nel corso di 10 gare con una premiazione per atleti e per società.

Ci sono tanti partecipanti alle gare master del centro - sud oppure c’è crisi?

I numeri dei partecipanti non sono eclatanti come in Veneto e Trentino - Alto Adige, ma cerchiamo sempre di attirare nuovi appassionati anche facendoci vedere nelle nostre stazioni sciistiche impegnati in allenamenti settimanali e suscitando la curiosità di chi non pensava che ci si può divertire anche ad una certa età nello sci come nel ciclismo, l’atletica o altri sport. Il Comitato Lazio – Sardegna ed il mio sci club Aliski hanno avuto un ruolo importante per cercare di far rinascere l’attività master nel centro-sud. Tra l’altro accogliamo nei nostri allenamenti anche gente di altre società e regioni come le Marche e Umbria che hanno pochi atleti.

Più o meno quanti partecipanti ci sono a ogni gara e che età hanno?

L’età va dai 30 fino ai 77- 78 anni. Le presenze invece vanno da un minimo di 90 ad un massimo di 120/130 nelle gare che organizziamo a Campo Imperatore ad aprile dopo la chiusura delle altre stazioni.

In quali località si svolgono le gare master?

Per ciò che concerne il Circuito MasterMind, i primi anni le prove si svolgevano tutte a Roccaraso, punto di riferimento dei napoletani. Dallo scorso anno abbiamo concordato di inserire anche due date a Campo Felice (AQ), nostra stazione operativa, con l’organizzazione del mio sci club, l’Aliski Racing Team.
La stazione è dotata di locali dedicati alle operazioni di gara, spogliatoi, ampi spazi all’aperto o coperti per le premiazioni, costi ski pass gara convenzionati, giornaliero 22€, e soprattutto piste omologate per tutte le specialità e ottima preparazione delle stesse.
Le altre gare master si svolgono ad Ovindoli, con l’Interprovinciale organizzato da Aliski, e a Campo Imperatore ad aprile quando chiudono le altre stazioni. Quest’anno purtroppo per problemi politici (la stazione è proprietà del Comune di L’Aquila), non ha ancora aperto.

 Che relazione c’è tra il Circuito MasterMind e la  Coppa Italia?

Nel 2016 tra lo sci club Aliski e MasterMind è iniziata la collaborazione per il Circuito e per il progetto Coppa Italia che dallo scorso anno prevede l’integrazione dell’impegno promozionale per rendere più appetibile la partecipazione alle gare. Quindi abbiamo richiesto la Coppa Italia in date contigue. Il Comitato Regionale Campano (CAM) organizza due gare di gigante a Roccaraso sabato 17 febbraio, mentre il Comitato Lazio-Sardegna organizza due giganti e due superG a Campo Felice il 18 e 19 febbraio. Di conseguenza chi fa la trasferta dal nord o dal sud può fare 6 gare. Soprattutto per gli atleti del Centro - Italia è possibile qualificarsi per la classifica finale di Coppa Italia con il numero minimo di gare previsto (6 di cui 1 Slalom o SuperG).
Infatti lo scorso anno abbiamo avuto alle nostre gare 145 iscritti per il gigante e 95 per il superG con atleti  provenienti dalla Val D’Aosta alla Calabria. Le gare di Coppa Italia CAM e CLS sono anche tappe del Circuito MasterMind.

Oltre al Circuito MasterMind ci sono altri circuiti nel centro sud?

Quest’anno in collaborazione con la Toscana e la Romagna abbiamo ideato un mini circuito con due gare denominato Tirreno Adriatico di sci.  La prima gara è stata quella di Coppa Italia del 13 e 14 gennaio all’Abetone organizzata dallo sci club Lugo di Romagna.  La seconda è la la nostra Coppa Italia di febbraio.  Nelle varie gare vengono premiati i vincitori delle varie categorie con dei soggiorni turistici nelle località balneari di Forte dei Marmi e di Rimini. La premiazione finale si terrà a Madonna di Campiglio a marzo. Se il circuito riscuoterà interesse, è nostra intenzione aggiungere altre tappe il prossimo anno.

Per maggiori informaioni sul Circuito Master clicca qui

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
91
Consensi sui social