Questo sito contribuisce alla audience de

Bertagnolli Gigante nella prima tappa della Coppa del Mondo IPC

Bertagnolli Gigante nella prima tappa della Coppa del Mondo IPC
Info foto

Kranjska Gora O.C.

IpcMondo IPC - Sci Alpino

Bertagnolli Gigante nella prima tappa della Coppa del Mondo IPC

E' iniziata a Kuhtai la Coppa del Mondo della stagione che porterà ai Campionati Mondiali di Tarvisio; in programma nel fine settimana uno Slalom e due Giganti.

Nel settore maschile, categoria Visually Impaired, ottima partenza di Giacomo Bertagnolli. Il diciassettenne di Cavalese ipovedente dalla nascita, guidato dal coetaneo Fabrizio Casal ha vinto lo scorso anno la Coppa del Mondo generale e in Tirolo ha iniziato la stagione con un secondo posto in Slalom seguito da una uscita nella seconda manche del primo Gigante in programma per chiudere in bellezza con la vittoria nel secondo Gigante. A dargli filo torcere sono stati il plurimedagliato olimpico e mondiale slovacco Miroslav Haraus che si è imposto nello Slalom raccogliendo un secondo e un terzo posto in Gigante e i'Oro di Gigante a Sochi, il canadese Mac Marcoux, un ragazzo ora diciannovenne che ha iniziato a vincere medaglie ancora quindicenne.

Nella categoria Sitting, il Bronzo di Sochi, l'austriaco Roman Rabl ha vinto entrambi i Giganti in programma  mentre nella prima giornata è stato il polacco Igor Sikorski a vincere lo Slalom. Due secondi posti per il trentaseienne giapponese Taiki Morii, campione del mondo del 2013 in Gigante e SuperG e medagliato a Torino 2006 e Vancouver 2010.

Tre vincitori per tre prove nella categoria Standing: lo Slalom va al ventiquattrenne di Klagenfurt, Thomas Grochar mentre i due Giganti vengono vinti dallo slovacco Martin France e dall'australiano Mitchell Gourley che ritorna alla vittoria dopo più di tre anni di astinenza. Un secondo posto in Gigante e due terzi posti per lo statunitense Thomas Walsh, impegnato fino al 2013 nelle gare FIS e esordiente nel mondo IPC lo scorso anno con tanto di una vittoria a St.Moritz.

In campo femminile, categoria Visually Impaired, tre ragazze hanno monopolizzato il podio. Nelle prime due giornate a salire sul gradino più alto è stata la slovacca Henrieta Farkasova al rientro all'attività dopo un lungo stop seguito alle tre medaglie, due d'Oro, vinte ai Giochi di Sochi. A imporsi nel secondo Gigante in programma, con Farkasova terza, è la diciassettenne britannica, vice-campionessa del mondo, Millie Knight (seconda in Slalom e terza nel primo Gigante). La terza protagonista, alla quale è sfuggita la vittoria, è l'australiana Melissa Perrine, campionessa mondiale in carica di Discesa, SuperG e Combinata.

Nella categoria Sitting arriva la doppia vittoria di Anna Schaffelhuber, autrice ai Giochi di Sochi di uno sweep con cinque medaglie d'Oro; la slovacca ha vinto lo Slalom e il secondo Gigante mentre la vittoria del venerdì è andata alla campionessa del mondo di Slalom, al rientro dopo una stagione di stop per infortunio, Anna Loesch.

Nella categoria Standing la campionessa paralimpica di Sochi in Slalom, Andrea Rothfuss vince i due Giganti e chiude al secondo posto lo Slalom dove si impone la ventiduenne canadese Alana Ramsay che chiude al secondo posto entrambi i Giganti. La tappa di Kuhtai ha visto il ritorno alla Coppa del Mondo dell'azzurra Melania Corradini che dopo le Olimpiadi di Sochi, affrontate con la clavicola ancora convalescente da una frattura, a causa di ripetuti infortuni non aveva più ritrovato la massimaserie. Per lei sono arrivati l'ottavo posto in Slalom e un sesto e un settimo posto in Gigante.

 

 

Qui i risultati completi della tappa di Kuhtai

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social