Questo sito contribuisce alla audience de

NHL: Tampa Bay e San Jose avanti; Chicago ultima chiamata

NHL: Tampa Bay e San Jose avanti; Chicago ultima chiamata
Info foto

Getty Images

HockeyHockey - NHL

NHL: Tampa Bay e San Jose avanti; Chicago ultima chiamata

Il primo turno dei playoff della NHL sta entrando nel vivo delle sfide senza domani e solo i Lightning e gli Sharks hanno già passato il turno con un agevole 4-1

EAST

Florida Panthers (1) - New York Islanders (WC1) 2-3

Una serie dove il fattore campo è già saltato tre volte su cinque gare e dove una sola partita, gara 2 vinta da Florida 3-1, si è chiusa con più di un goal di scarto tra le due contendenti che in gara 3 e in gara 5, ieri sera, in Florida sono dovute ricorrere all'overtime vedendo sempre gli Islanders prevalere. Le statistiche dicono che in una serie sul 2-2 la squadra che vince gara 5 ha il 78.4% di probabilità di passare il turno; a Florida che domani sera sarà al Barclays Center dove nella serie ha già vinto due volte il compito di smentirle.

Tampa Bay Lightning (2) - Detroit Red Wings (3) 4-1

Acciuffata all'ultima giornata la qualificazione ai playoff per la venticinquesima stagione consecutiva, Detroit si è sciolta come neve al sole al primo turno, come le è avvenuto nelle ultime tre stagioni e quattro volte nelle ultime cinque. Se si pensa che Tampa sta affrontando il post-season senza Steven Stamkos ancora più bruciante è il risultato di una serie dove la coppia Lightning Kucherov-Killorn è andata a segno 8 volte, come tutta la squadra dei Wings che avendo avuto 25 superiorità numeriche ne hanno sfrutta solo una.

Washington Capitals (1) - Philadelphia Flyers (WC2) 3-2

Sulla carta una delle serie più sbilanciate del tabellone e i Caps parevano dimostrarlo andando vicino allo sweep con tre vittorie nettissime nelle prime tre gare, un totale di 12 reti a 2. Negli ultimi 3 giorni i Flyers hanno tirato fuori dal cappello la carta Neuvirth, mettendo in panca il goalie titolare Mason, che è ritornato a calcare dopo 5 anni il ghiaccio dei playoffs: 31 parate in gara 4 vinta da Philadelphia 3-1, shutout nella notte a Washington. La bilancia pende ancora a favore dei Caps ma quanto meno i Flyers hanno inculcato il seme del dubbio.

Pittsburgh Penguins (2) - New York Rangers (3) 3-1

Sarà pur vero che nelle ultime due stagioni i Rangers hanno dimostrato di saper risorgere da un 1-3 (due anni fa al secondo turno proprio con i Penguins e lo scorso anno con i Capitals) ma il 5-0 con il quale giovedì sera i Pittsburgh si sono conquistati tre match-ball è impietoso. Nelle ultime 19 occasioni nelle quali new York è scesa in campo per sopravvivere na ha vinte ben 15, record invidiabile: se stanotte al Consol Energy Center i Rangers riuscissero a allungare la serie, l'inerzia psicologica potrebbe muoversi dalla loro parte.


WEST

Dallas Stars (1) - Minnesota Wild (WC2) 3-2

E' una lotta per la sopravvivenza quella di Minnesota: sotto di 2-0 nella serie ha sfruttato gara 3, la prima in casa, per lasciare un segno e sotto di 3-1, 3-4 nel punteggio con 11 minuti da giocare questa notte ha espugnato Dallas pareggiando a 3 minuti dalla sirena e imponendosi al supplementare con Koivu. Gli Stars sono chiamati dalla storia a superare il turno per la prima volta negli ultimi 8 anni: all'Xcel Energy Center domenica molto sarà in gioco.

St Louis Blues (2) - Chicago Blackhawks (3) 3-2

Giovedì sera allo Scottrade Center di St Louis i campioni in carica hanno allungato la serie al secondo overtime grazie a un goal di Patrick Kane. Questa sera a Chicago i Blackhawks devono continuare l'opera ma per tutta la stagione lo United Center è stato terra di conquista dei Blues: due vittorie nella stagione regolare e gara 3 e 4 di questa serie. In una serie dove le prime cinque partite si sono tutte chiuse con un goal di scarto anche il particolare sarà fondamentale: il tarlo dell'uscita al primo turno nelle ultime tre stagioni è nella testa dei Blues ma loro sostengono "We are a different team".

Anaheim Ducks (1) - Nashville Predators (WC1) 2-2

Strana serie senza padroni: i Predators hanno vinto le prime due gare espugnando per due volte lo Honda Center di Anaheim e portandosi per la prima volta nella storia della franchigia sul 2-0 in una serie di playoff poi la tendenza si è rovesciata e i Duck hanno pareggiato la serie andando a vincere due volte a Nashville, e in modo netto. Ora, con una serie trasformata al meglio delle tre partite, si scende oggi sul ghiaccio a Anaheim.

Los Angeles Kings (2) - San Jose Sharks (3) 1-4

I Kings hanno smesso di giocare il loro Hockey da quando si sono assicurati un posto nei playoffs e hanno pagato cara questa rilassatezza. Due stagioni fa sulla strada verso la loro Stanley Cup furono in grado di ribaltare uno 0-3 contro gli Sharks ma questa è una altra storia. Forse mai in questa serie, neppure dopo gara 3 dove Los Angeles si è imposta all'overtime, si è avuta la sensazione che potesse finire diversamente e il brutale 6-3 di gara 5 ha scritto la parola fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social