Questo sito contribuisce alla audience de

Hockey: il Canada è campione del mondo per il secondo anno consecutivo

Hockey: il Canada è campione del mondo per il secondo anno consecutivo
Info foto

Getty Images

HockeyHockey - Mondiali

Hockey: il Canada è campione del mondo per il secondo anno consecutivo

Dodici mesi dopo, il Canada si conferma sul trono del mondo superando in una finale combattutissima la Finlandia con il punteggio di 2-0.

Dovevano essere i Mondiali di Patrick Laine e Auston Matthews futuri protagonisti del draft NHL, invece alla fine a mettere la sua firma sul torneo è stato il rookie Connor McDavid che dopo soli 11:24 di gioco ha insaccato il puck decisivo ricevuto su un tiro sporco, controllato e messo alle spalle di Koskinen. A nulla sono valsi 39 minuti di tentativi finlandesi ben controllati dal Canada che negli ultimi secondi, con la Finlandia disperatamente alla ricerca del goal in extremis con il sesto giocatore di movimento in campo, ha sigillato il suo ventiseiesimo titolo mondiale con Matt Duchene. La Finlandia che sognava di entrare nella storia come la prima nazione a vincere nella stessa stagione Mondiali Under 18, Under 20 e Senior deve accontentarsi di eguagliare gli stessi canadesi che otto anni fa dopo essersi imposti nei due tornei giovanili cedettero all'overtime alla Russia nei Mondiali.

Connor McDavid diventa il giocatore più giovane della storia, a 19 anni, ad avere vinto le tre corone mondiali: precoce vinse la competizione Under 18 nel 2013, l'Under 20 lo scorso anno in Toronto e la corona assoluta quest'anno con tanto di firma decisiva nella finale. Da parte sua dopo l'incoronazione dello scorso anno di Sidney Crosby, Corey Perry diventa il giocatore numero 27 a entrare nel Triple Gold Club, il ristrettissimo circolo dei vincitori di un titolo NHL, Olimpico e Mondiale: campione NHL nel 2007 con Anaheim, Oro olimpico nel 2010 e 2014 e ora Campione del Mondo.

Qualche ora prima, la finale per la medaglia di Bronzo aveva visto imporsi la Russia nettamente 7-2 sugli Stati Uniti: per i padroni di casa il terzo podio mondiale consecutivo (Oro nel 2014, Argento nel 2015 e Bronzo oggi) e l'ottavo nelle ultime dieci edizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali

Il battesimo di Les Rousses in CdM: dall'impresa di Jouve alle delusioni in casa Italia, con Andersson dominant

Il battesimo di Les Rousses in CdM: dall'impresa di Jouve alle delusioni in casa Italia, con Andersson dominant

La CdM di sci di fondo ha fatto capolino per la prima volta nel corso della sua storia a Les Rousses, in Borgogna. In campo maschile ci sono stati ben tre vincitori diversi nelle tre gare disputate, con il francese Richard Jouve autore di un'impresa nella sprint TC, dove ha battuto Joahannes Klaebo. Tra le donne Ebba Andersson ha vinto entrambe le gare distance. Per l'Italia tappa negativa, la prima in questa edizione della CdM dove non è arrivato nessun podio. Ora si torna a casa, visto che da venerdì 3 febbraio prenderà il via la tappa di Dobbiaco.