Questo sito contribuisce alla audience de

Si susseguono i ritiri: Grand Prix sull'orlo di una crisi di nervi

Si susseguono i ritiri: Grand Prix sull'orlo di una crisi di nervi
Info foto

Getty Images

Figure skating - notizie Grand Prix

Si susseguono i ritiri: Grand Prix sull'orlo di una crisi di nervi

Non sembra esserci pace per le sei federazioni nazionali impegnate a garantire lo svolgimento delle tappe di Grand Prix. Giorno dopo giorno, si susseguono i ritiri e, specie nel settore coppie di artistico, sta diventando sempre più complicato trovare validi sostituti.


DANZA

L'ultima novità riguarda però la danza in quanto la coppia azera Zlobina/Sitnikov (nella foto), per motivi al momento sconosciuti, ha rinunciato sia a Skate America che alla Rostelecom Cup. Inoltre, non va dimenticato che i russi Bobrova/Soloviev, già ritiratisi dalla tappa statunitense, risultano ancora iscritti al Trophèe Eric Bompard, ma difficilmente riusciranno ad essere pronti per la seconda metà di novembre. Il posto lasciato vacante nella tappa statunitense è stato assegnato agli italo-slovacchi Federica Testa/Lukas Csolley.

L'attuale alternate list è la seguente

144,78 (ITA) - Guignard/Fabbri (già iscritti a Skate America)
137,20 (SVK) - Testa/Csolley (già iscritti a Skate America)
137,60 (CAN) - Orford/Williams (già iscritti a Skate America)
133,35 (KOR) - Kim/Minov (già iscritti al Trophèe Eric Bompard)
131,66 (EST) – Shtork/Rand

Dopo che la federazione russa avrà effettuato la sua scelta, Kosigina/Moroshkin saliranno nelle prime cinque posizioni dell'alternate list e potranno essere presi in considerazione per un eventuale ripescaggio.

130,16 (RUS) - Kosigina/Moroshkin
127,96 (TUR) – Agafonova/Ucar
127,51 (DEN) – Fournier Beaudry/Sorensen
127,40 (CAN) - Paradis/Oullette (già iscritti a Skate Canada)
124,33 (FIN) – Lindholm/Kanervo
121,01 (GBR) – Smart/Buckland
119,34 (USA) - Cannuscio/Mcmanus
118,66 (GEO) – Telegina/Japaridze
116,67 (UKR) - Korotitskia/Spodirev
116,38 (GER) – Schiffner/Salatzki
116,34 (CHN) - Zhang/Wu (già iscritti alla Cup of China)
115,66 (CHN) - Wang/Liu (già iscritti alla Cup of China)
114,18 (BLR) – Kavialiova/Bieliaiev
113,89 (FIN) - Karmi/Lindholm
113,49 (ISR) - Reed/Rogov
113,30 (CAN) – Soucisse/Tanguay


COPPIE DI ARTISTICO

Per quanto riguarda le coppie di artistico, i problemi sono maggiori. Al momento, i posti liberi sono tre (1 Skate America, e 2 Cup of China), ma potrebbero diventare anche sei perchè si attendono notizie sulle condizioni di Kayne/O'Shea e appare improbabile che Antipova/Maisuradze possano partecipare al NHK Trophy di fine novembre.

A breve dovrebbe essere ufficializzato l'invito a Skate America di Vanessa Grenier/Maxime Deschamps, che occuperanno la casella liberata dal forfait di Volosozhar/Trankov. Peraltro, gli allievi di Richard Gauthier dovrebbero avere chance concrete di partecipare anche alla Cup of China, che al momento deve fronteggiare due rinunce (tre qualora si tirino indietro anche Kayne/O'Shea).

L'attuale alternate list è la seguente:

144,23 (RUS) - Cherniavskaia/Souza-Kordyeru
139,95 (CHN) - Wang/Zhang
130,46 (BLR) - Paliakova/Bochkov
123,54 (PRK) - Pak/I Song
157,06 (CAN) - Grenier/Deschamps (punteggio ottenuto nella stagione 2014/2015)

A seguire, pronti ad entrare nelle prime cinque posizioni della graduatoria, ci sono gli statunitensi Calalang/Sidhu (156,18 nella stagione in corso), ultima coppia ad essere in regola con i requisiti di eleggibilità.

In questo momento, lo scenario più plausibile è quello che, oltre all'invito di Grenier/Deschamps alla Cup of China, vede Calalang/Sidhu selezionati sia per la tappa cinese che per quella giapponese.

Infatti, pare che la federazione russa sia scettica nel consentire alla coppia Cherniavskaia/Souza-Kordyeru di prendere parte al Grand Prix in quanto non ritenuta ancora all'altezza. Inoltre, i cinesi Wang/Zhang sono usciti dal giro della squadra nazionale, pur essendo ancora in attività. Se a tutto questo si aggiunge che la federazione Nordcoreana è sempre stata restia a fare gareggiare i propri atleti in competizioni internazionali che non fossero Olimpiadi e prove di qualificazione olimpica, si capisce come le soluzioni per coprire eventuali altre rinunce siano ridotte all'osso.

Tuttavia, specie per le tappe che si svolgeranno a novembre inoltrato, potrebbe profilarsi un'altra possibilità, che potrebbe "tarpare le ali" sia di Grenier/Deschamps che di Calalang/Sidhu. I comitati organizzatori potrebbero attendere qualche settimana nel comunicare i nomi dei sostituti nell'attesa che altre coppie riescano a soddisfare i punteggi minimi di eleggibilità fissati dall'ISU. A questo punto, potrebbero rientrare in gioco, per esempio, i russi Davankova/Enbert, iscritti all'Autumn Classic di metà ottobre.

 

Per quanto concerne, infine, il settore maschile e quello femminile, archiviato l'invito di Zhan Bush a Skate Canada, non ci sono state novità nelle ultime ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social