Questo sito contribuisce alla audience de

L'asta benefica di Cortina supera i 18mila euro di raccolta fondi in favore dell'Ospedale di Belluno

Foto di Redazione
Info foto

2018 Getty Images

Eventil'iniziativa

L'asta benefica di Cortina supera i 18mila euro di raccolta fondi in favore dell'Ospedale di Belluno

Conclusa l'iniziativa di Fondazione Cortina 2021 con i trofei delle finali di Coppa del Mondo e i cimeli dei campioni acquistati dagli appassionati.

Una cifra ragguardevole, 18.750 euro, per una raccolta fondi di grande successo.

A tanto ammonta la quota ottenuta a favore dell'Ospedale di Belluno AULSS 1 Dolomiti, attraverso l'asta benefica che l'organizzazione di Cortina ha ideato nel mese di aprile, mettendo in palio i trofei destinati ai vincitori delle finali di CdM, che non sono state disputate causa Coronavirus, e alcuni cimeli appartenuti ad atleti ampezzani e non solo. L’iniziativa ha voluto sostenere la principale struttura sanitaria della provincia, impegnata in prima linea nella battaglia contro il Covid-19.

Ventitrè giorni di asta, ospitata sulla piattaforma digitale italiana CharityStars, con i quattordici splendidi piatti in vetro, realizzati a mano dalla Vetreria Pio Alverà, ma anche pezzi unici resi disponibili per l’occasione da grandi campioni, tutti rigorosamente autografati per l’occasione, come il casco da sci Dainese di Sofia Goggia vincitrice a Cortina nel 2018 o il pettorale indossato a Kitzbuehel da Silvano Varettoni, passando per gli scarponi Lange di Kristian Ghedina. Molto apprezzati sono stati anche i prodotti offerti dai partner di Fondazione Cortina 2021 e realizzati per le finali di Coppa del Mondo, come lo sci numero 1 dei 100 Dobermann Spitfire 72 RB Cortina 2021 Limited Edition di Nordica, o le bottiglie da 3 litri Jeroboam col logo dei Mondiali prodotte da Consorzio di Tutela della DOC Prosecco.

A sostenere l’iniziativa benefica sono stati tanti testimonial d'eccezione, a cominciare dal presidente di Fondazione Cortina 2021, Alessandro Benetto, insieme agli ambassador di Cortina 2021, Kristian Ghedina e Sofia Goggia, ma anche il conduttore di Linea Bianca, Massimiliano Ossini, e il cantore dei Monti Pallidi, Francesco Vidotto. “Siamo molto orgogliosi della risposta positiva che i tanti appassionati di Cortina e dello sci hanno dato alla nostra iniziativa in sostegno dell’Ospedale di Belluno: hanno tutti dimostrato grande generosità e partecipazione – dichiara Valerio Giacobbi, amministratore delegato di Fondazione Cortina 2021 – Cortina 2021 non poteva tirarsi indietro in questa occasione e abbiamo quindi deciso di mettere a fattor comune il capitale di conoscenze, di relazioni e di capacità di cui disponiamo: il nostro grazie più accorato va ai partner e agli atleti che ci hanno permesso di realizzare l’asta, ma soprattutto grazie a tutti coloro che hanno voluto partecipare all’iniziativa donando e dimostrando come i valori dello sport siano sempre sinonimo di solidarietà, dedizione e impegno, anche a favore della comunità di cui siamo parte e del territorio che abbiamo la fortuna di vivere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
256
Consensi sui social