Questo sito contribuisce alla audience de

Si fermano i Mondiali di curling: quattro positività al Covid, nessuna coinvolge l'Italia che sta rientrando

Foto di Redazione
Curlingcampionati del mondo 2021

Si fermano i Mondiali di curling: quattro positività al Covid, nessuna coinvolge l'Italia che sta rientrando

Nessuna sfida ieri a Calgary, sono almeno 7 le nazionali che rischiano la quarantena nello stato dell'Alberta.

I campionati del mondo di curling si fermano e ancora una volta è il Covid a complicare i piani.

Al termine della prima fase della rassegna iridata in quel di Calgary, sono state infatti riscontrati 4 casi di positività con 3 squadre coinvolte. Nessun match nella giornata di sabato e la situazione si complica; come riporta Dario Puppo, sono state individuate altre quattro nazionali come “close contact” che potrebbero dover sottoporsi alla quarantena. Nello stato dell'Alberta sono previsti da protocollo 14 giorni. Ad ogni modo, l'Italia non è coinvolta e, dopo l'eliminazione con il 7° posto finale, Retornaz e compagni sono già in viaggio per il rientro a casa.

Dal 19 febbraio, quando è stata creata la bolla all'Olympic Park di Calgary per organizzare i campionati nazionali canadesi, i Mondiali e le prove del Grande Slam, sono le prime positività registrate in oltre 1000 test effettuati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
17
Consensi sui social