Questo sito contribuisce alla audience de

Friedrich firma la prima doppietta stagionale nell'opening di Igls. Buon 18mo posto per Variola nel quattro

Friedrich firma la prima doppietta stagionale nell'opening di Igls. Buon 18mo posto per Variola nel quattro
Info foto

ibsf

Bob

Friedrich firma la prima doppietta stagionale nell'opening di Igls. Buon 18mo posto per Variola nel quattro

Si apre nel segno di Francesco Friedrich l'edizione 2021-22 della Coppa del Mondo di bob. Ad Igls, il fenomeno di Pirna ha dominato sia la prova di bob a due che quella del quattro dimostrando già in questa prima uscita stagionale di essere ancora una volta lui l'uomo da battere.

Se nel quattro Friedrich sembra avere "solamente" una marcia in più rispetto al resto degli avversari, nel due il dodici volte campione del mondo pare essere su un'altra dimensione siglando parziali cronometrici inavvicinabili dalla concorrenza. Sulla pista austriaca, la più corta al mondo, il trentunenne tedesco e il suo frenatore Alexander Schueller hanno firmato degli straordinari intertempi in fase di spinta chiudendo la pratica per il successo già nel corso della prima discesa, accumulando un margine di ben 34/100 sul primo dei battuti. Nella final heat il duo teutonico non è riuscito a ripetere il tempo della prima tornata, ma è ugualmente stato capace di siglare il miglior crono di manche conquistando la prima vittoria stagionale, la 38ma nel bob a due della carriera, con 47/100 di vantaggio sul connazionale Johannes Lochner capace di recuperare un piazzamento nella seconda run, e con 63/100 di margine sul britannico Brad Hall bravo ad agguantare il secondo podio della carriera.

Se per la prima posizione non c'è mai stata bagarre, ben diversa è stata la lotta per il terzo gradino del podio che ha visto Hall precedere di appena 1/100 il canadese Justin Kripps e di 13/100 il sorprendente americano Codie Bascue quinto, che aveva chiuso la prima manche in seconda posizione alle spalle di Friedrich. Gara decisamente incolore per il campione olimpico Spring ottavo, e per il lettone Kibermanis solamente dodicesimo. In Casa Italia, nessuno dei due equipaggi è riuscito a centrare la top20, con Variola-Fantazzini che non sono riusciti a qualificarsi al via della seconda heat per appena 2/100, e con Baumgartner-Mircea ventiquattresimi.

Nel quattro, Friedrich e i frenatori Margis, Bauer e Schueller hanno regalato alla Germania il secondo successo del weekend. Grazie a due partenze perfette il più grande pilota di ogni epoca ha stabilito in entrambe le manche in programma i migliori parziali, conquistando così la sua 54ma vittoria in Coppa del Mondo, la 16ma nel bob a quattro. Alle spalle di Friedrich, come nel bob a due, si è piazzato il "solito" Johannes Lochner che nella seconda tornata non è stato precisissimo al punto da venir affiancato al posto d'onore dal sempre più convincente Brad Hall che conquista così il suo miglior risultato della carriera nel bob a quattro e regalandosi il secondo podio in due giorni. Quarta piazza per l'atleta di casa Maier che ha preceduto Kibermanis e Kripps. Complessivamente buona prova per la squadra azzurra, con l'equipaggio pilotato da Mattia Variola e composto da Eric Fantazzini, Alex Verginer e Lorenzo Bilotti capace di centrare l'8° e il 9° tempo di spinta che ha permesso al pilota friulano di cogliere il 18mo posto finale. Baumgartner-Mircea-Pagnini-Obou invece si sono classificati in 24ma posizione.

In ambito femminile, nel bob a due, doppietta tedesca con Laura Nolte e Leonie Fiebig che hanno avuto la meglio sulle connazionali Kalicki-Galander e sulle canadesi de Bruin-Bujonowski. La ventitrenne di Dortmund ma cresciuta a Winterberg, ha dimostrato ancora una volta tutto il suo potenziale facendo la differenza in fase di spinta e poi cercando la pulizia delle linee nel guidato, cogliendo il suo quinto successo in coppa del mondo. Quarta piazza con un po' di rammarico per la campionessa mondiale Kaillie Humphries autrice di troppe sbavature nella manche finale che l'hanno vista retrocedere di 3 posizioni nel corso della final heat. L'americana è stata affiancata ai piedi del podio dalla campionessa olimpica Jamanka, precedendo nell'ordine la svizzera Hasler e la connazionale Meyers-Taylor, vincitrice il giorno prima della gara di Monobob valida per le World Series e soprattutto ai fini della qualificazione ai Giochi di Pechino. Grande battuta di giornata la padrona di casa Katrin Beierl solamente decima. 

In Casa Italia, Giada Andreutti e Tania Vicenzino si sono piazzate al 22mo posto, evidenziando ancora un importante gap in fase di spinta rispetto alle rivali, ma al contempo hanno messo in evidenza degli ottimi progressi nel guidato, al punto che Andreutti nei tratti più tecnici della pista austriaca è scesa sui tempi delle prime 10 della classifica. Nel monobob la pilota friulana ha ottenuto il medesimo risultato mancando l'accesso alla final heat per appena 5 centesimi.

La Coppa del Mondo di bob rimane ancora per un weekend ad Igls. Il prossimo fine settimana la pista austriaca sarà infatti teatro della seconda prova del massimo circuito del bob.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
26
Consensi sui social

BOB, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Gasser slitta 1 posto

GLOOKE

GASSER - slitta 1 posto

323.06 €

Slitta ad un posto con eccellenti caratteristiche di maneggevolezza